Mercati avanzano: trovati due farmaci per il coronavirus

I mercati oggi accelerano grazie alle ultime notizie sul coronavirus. Due farmaci potrebbero cambiare la situazione

Mercati avanzano: trovati due farmaci per il coronavirus

I mercati oggi hanno premuto sul pedale dell’acceleratore nel momento in cui le ultime notizie sul coronavirus hanno fatto ben sperare.

L’epidemia, nel mentre, ha continuato a mietere vittime (il numero dei decessi è arrivato quasi a 500) e a contagiare più di 20.000 persone in tutto il mondo.

Eppure i mercati oggi sono tornati a scambiare in rialzo viste le positive notizie giunte da alcuni ricercatori cinesi che hanno scoperto l’esistenza di due farmaci in grado di far fronte all’emergenza. Le Borse hanno ingranato la marcia mentre il prezzo del petrolio è letteralmente decollato.

Mercati oggi e coronavirus: che succede?

Le Borse europee hanno esteso i guadagni nel momento in cui le ultime notizie scientifiche giunte dalla Cina hanno portato il mercato intero a sperare in una rapida risoluzione del caos generato dal coronavirus.

A riportare le informazioni tanto attese è stato oggi il quotidiano Changjiang, secondo cui il team di ricerca della scienziata Li Lanjuan avrebbe trovato ben due farmaci in grado di limitare gli effetti dell’epidemia.

Al centro del dibattito l’Abidol e il Darunavir che, secondo l’esperta, assunti sotto la supervisione di un medico potrebbero avere effetti più positivi rispetto all’anti-HIV Kelizhi.

Uno spiraglio di luce, questo, che ha permesso ai mercati oggi di imboccare la via del rialzo. Le Borse europee hanno condiviso totalmente tale clima di rinnovato ottimismo.

Francoforte, Amsterdam, Parigi e l’Eurostoxx hanno messo a segno progressioni superiori al singolo punto percentuale, mentre Londra ha registrato rialzi più contenuti. Anche la Borsa Italiana ha partecipato alla festa e si è persino riportata oltre i 24 mila punti (+1,4%).

A poco o nulla sono servite le dichiarazioni dell’OMS volte a gettare acqua sul fuoco:

“Non esistono ancora terapie efficaci contro il 2019-nCoV e l’OMS ricorda che solo studi su larga scala possono essere efficaci e sicuri”.

Borsa Italiana oggi: titoli migliori e peggiori

Dopo un’apertura non particolarmente brillante, Piazza Affari ha premuto sul pedale dell’acceleratore. A sostenere l’avanzata del FTSE MIB sono stati diversi titoli fra cui Intesa Sanpaolo (ancora in rally dopo il bilancio 2019), Pirelli, STM, Banca Generali e Prysmian.

Male invece Atlantia, in ribasso di oltre un punto percentuale. Sotto la parità anche Diasorin, Telecom Italia (che ha ricevuto due multe in due giorni) e Ferragamo.

I mercati oggi - e come accaduto già nelle ultime settimane - sono stati influenzati in maniera decisa dalle novità sul coronavirus. Qualsiasi passo in avanti nella ricerca sarà ben accolto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO