Limite contanti, conti correnti e libretti: regole e sanzioni per il 2019

Qual è il limite all’utilizzo di contanti, libretti e conti correnti per il 2019?

Limite contanti, conti correnti e libretti: regole e sanzioni per il 2019

Non sono previste modifiche legislative al limite dei contanti, libretti e conti correnti nel 2019.

Il limite all’utilizzo dei contanti, in particolare, è stato oggetto di una discussione politica molto accesa nei primi mesi di quest’anno, con Matteo Salvini e la Lega che avevano proposto la totale abolizione del limite all’uso dei contanti, poiché ciò favorirebbe lo sviluppo dell’economia.

Di diverso parere, invece, il M5S e le altre forze del centro sinistra italiano, che ritengono il limite ai contanti come uno strumento molto forte per il contrasto all’evasione fiscale e ad alcuni reati di carattere finanziario.

Limite contanti, libretti e conti correnti 2019: regole attuali e sanzioni

Il limite all’uso dei contanti nel 2019 sarà confermato a 3.000 euro (2.999,00 euro per la precisione), eccezion fatta per il money transfer che è fermo al limite dei 1.000 euro.

Tale limite comporta che fino a 2.999 euro è possibile pagare liberamente in contanti.

Da 3.000 euro in su, invece, è necessario l’utilizzo di strumenti tracciabili ovvero bonifico bancario, carta di credito, ecc. per poter trasferire risorse da un soggetto ad un altro.

Ma cosa succede qualora si superassero i limiti sopra evidenziati?

Sanzioni per superamento limite contanti 2019

Le sanzioni in caso di superamento del limite all’utilizzo dei contanti sono state recentemente riformate dal D.Lgs. 90/2017:

Soglia limite pagamento contanti Sanzioni parti contraenti Sanzioni professionisti obbligati alle segnalazioni
Fino a 250.000 euro Da 3.000 a 50.000 euro Da 3.000 a 15.000 euro
Oltre 250.000 euro Da 15.000 a 250.000 euro Da 3.000 a 15.000 euro

Limite contanti 3000 euro valido anche per libretti al portatore ma non per il money transfer

Il limite all’uso dei contanti nel 2019 sarà quindi lo stesso: 3000 euro. Tale limite dovrà essere applicato anche a libretti di deposito postali e bancari al portatore, oltre ai titoli al portatore in euro e valuta estera.

Attenzione: il limite di 3000 euro non è valido, invece, per il money transfer, per il quale il limite rimane a 1000 euro.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Evasione fiscale

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.