15 libri da regalare a un’amica

21 Luglio 2022 - 17:52

condividi

Regalare un libro a un’amica non è facile come sembra: ecco 15 titoli originali per stupirla.

15 libri da regalare a un'amica

Regalare un libro a un’amica lettrice è un modo non solo per renderla felice, ma anche per consolidare il legame con lei. Più difficile è scegliere il titolo giusto, perché non è impossibile perdersi tra il groviglio di titoli e copertine che la libreria propone nel momento in cui vai ad acquistare un libro. Col rischio, oltretutto, di regalare all’amica un volume già presente nella sua biblioteca personale.
Come orientarsi tra tutte le proposte? E come evitare di incappare un doppione?

Se un’equazione del regalo perfetto non esiste ancora, non è impossibile trovare degli spunti interessanti tra gli scaffali della propria libreria di fiducia, o affidarsi ai consigli di lettura altrui, come quelli della redazione di Sololibri.net, sito letterario che raccoglie oltre 18.000 recensioni di libri scritte da lettori forti.

15 libri da regalare a un’amica

Non tutti i libri possono conquistare tutti i lettori. Avete un’amica perdutamente innamorata del romanticismo? Una che legge racconti e una che adora confrontarsi con la letteratura più sperimentale e temi sociali?
I nostri suggerimenti cercano di andare in tutte le direzioni, ma si articolano su un unico criterio: abbiamo deciso di consigliare solo libri scritti da donne.

1) Oltre la nebbia di Alice Bassi

Giovane autrice italiana di La Spezia, il suo primo romanzo è arrivato in finale al premio Neri Pozza. Penna emergente nel panorama underground della narrativa weird, ha pubblicato svariati racconti in altrettante antologie. Oltre la nebbia, edito da Edizioni Piuma, è il romanzo di Alice Bassi che abbiamo deciso di inserire nella lista dei libri da regalare a un’amica.

Anno 2027: l’umanità per sopravvivere al cambiamento climatico ha creato un fertilizzante chimico per velocizzare la crescita delle piante ed evitare la deforestazione. Tuttavia, l’attività delle fabbriche produrrà una terribile nebbia che in breve tempo si riversa, tossica, in ogni città e causa costanti piogge acide. Carlotta, con la sua famiglia, si barricherà a San Martino di Castrozza, sulle Dolomiti, ma quando le provviste finiscono non hanno altra scelta: devono uscire nella nebbia. A soli nove anni, Carlotta si ritrova ad affrontare uno scenario post-apocalittico e a riflettere sull’importanza dell’evoluzione e dell’integrazione tra l’uomo e il mondo che lo circonda.

Consigliato per un regalo a un’amica interessata all’ecologia, all’ambiente e che guarda con positività al futuro.

2) Fiabe di letto di Mori Yōko

Mori Yōko è un’autrice da riscoprire. Con una prosa graffiante, diretta e piena di eleganza, esplora l’universo e la sessualità femminile senza mai cadere nel banale.

Nella raccolta di racconti Fiabe di letto edita da Edizioni Lindau, l’autrice giapponese descrive molteplici storie di donne: sposate, giovani, nubili, anziane. Tutte collegate da due fili rossi: la ricerca del piacere, spesso sublimato dall’amore, e il rapporto col proprio corpo. Le scappatelle e avventure di una notte (i cosiddetti “furin”) descritte dall’autrice diventano uno squarcio sull’infelicità, sul bisogno di evasione e sulla necessità di ritrovare sé stesse e la propria indipendenza anche attraverso la riscoperta di una sessualità senza vincoli.

Fiabe di letto è il regalo perfetto per un’amica che ha bisogno di imparare a stare bene con sé stessa e riscoprire il «vivere assecondando i propri desideri».

3) La Faglia delle Fate di Iris Compiet

Iris Compiet è celebre per le sue illustrazioni per l’editore di giochi di ruolo Wizard of the Coast, passato alla storia grazie al gioco di carte Magic: The Gathering. Ma anche non conoscendo la sua carriera come illustratrice, non si può non restare rapiti dal suo primo libro/reportage: La Faglia delle Fate, in Italia per Moscabianca Edizioni.

Nato come progetto di crowdfunding, La Faglia delle Fate simula un reportage illustrato sul confine tra il nostro mondo e quello del popolo fatato. Iris Compiet accompagna alle realistiche immagini e bozzetti, numerose informazioni biologiche e aneddoti culturali sulle creature che abitano la Faglia, dando vita a un testo folkloristico e avvincente.

Un regalo un po’ insolito, che saprà però soddisfare il palato delle lettrici più sognatrici, appassionate di folklore e che amano le belle illustrazioni.

4) I sogni si spiegano da soli di Ursula Le Guin

Scrittrice di successo mondiale, sempre associata a un genere «di serie B», come è spesso considerato la fantascienza, Ursula Le Guin è un caso più unico che raro nella storia della letteratura: intellettuale, anticonformista, femminista, sfrutta con grande abilità il suo pensiero critico e pronto a interrogarsi sul reale, per infondere la propria sensibilità e visione nei mondi da lei creati.

I sogni si spiegano da soli è il frutto di questa visione: una raccolta di saggi, interventi e discorsi pubblici edita da Edizioni Sur e tradotta da Veronica Raimo (vincitrice del Premio Strega Giovani 2022), dove l’autrice della Saga di Terramare definisce la letteratura come strumento per sfidare l’esistente attraverso l’uso dell’immaginazione, nonché il ruolo intellettuale della donna nella realizzazione di una società diversa.

Una lettura resa leggera dalla grande capacità comunicativa di Ursula Le Guin, che può essere regalata a un’amica a cui piace approfondire il modo in cui immaginazione e reale si influenzano a vicenda.

5) Atti di sottomissione di Megan Nolan

Megan Nolan è una delle autrici esordienti più di spicco del 2021. Atti di sottomissione, il suo romanzo d’esordio per NN Editore, è stato finalista al Premio Strega Europeo 2022 e inserito nella lista dei 100 migliori libri del 2021 del Time.

Atti di sottomissione, dalle forti note autobiografiche, analizza il mondo delle relazioni tossiche, spingendosi fino al confine in cui il bisogno d’amore diventa ossessione. Una personalità dipendente (quella della protagonista) e una narcisista (quella del bel Ciaran) s’incontrano e danno vita a un rapporto di co-dipendenza, dove la linea che separa la vittima dal carnefice è sempre più sottile. Uno sguardo inedito sulle relazioni sbagliate, sulla trascuratezza del desiderio femminile, sul bisogno di essere innamorati e sulla disperazione di rivendicare la propria debolezza e il diritto di sbagliare, anche in amore.

Un libro complesso, saturo, da regalare a un’amica che non ha paura di affrontare tematiche conturbanti e realistiche con il dovuto sguardo critico.

6) Lingua madre di Maddalena Fingerle

Lingua madre, di Maddalena Fingerle (Italo Svevo Edizioni), è il libro dei premi. Vincitore del Premio Calvino 2020, della XL edizione del Premio Commisso, della XLVIII edizione del Premio Internazionale Flaiano, della I edizione del Premio Letterario Città di Girifalco, della VI edizione del Premio Fondazione Megamark e del Premio Pop (Premio Opera Prima) 2022, lo straordinario esperimento linguistico di Maddalena Fingerle è la voce di un’ossessione: quella del protagonista, Paolo Prescher (anagramma di «parole sporche») per le «parole pulite».

Paolo, nato e cresciuto nella provincia bilingue di Bolzano, ricerca la pulizia delle parole, la corrispondenza struggente tra significato e lemma. Questa ricerca lo porterà a Berlino, al rifiuto della propria lingua, e al compimento del suo ossessivo destino linguistico.

Lingua madre è un libro da regalare a un’amica che conosce la forza intrinseca delle parole, che è attenta al loro significato, e che ama immergersi nel suono della lingua e nel suo scorrere.

7) Noi siamo campo di battaglia di Nicoletta Vallorani

Docente, scrittrice e traduttrice, Nicoletta Vallorani ha sempre avuto la grande capacità di deframmentare la realtà e restituirla sotto forma di semi di speranza e nel suo ultimo libro, Noi siamo campo di battaglia - edito da Zona42, non fa eccezione.

In una Milano in rovina, desertica, i fantasmi dei ragazzi - che nessuno vuole vedere - resistono curando un giardino impossibile. I corpi di questi ragazzi invisibili sono il campo di battaglia, su cui si combatte una guerra generazionale che può essere vinta solo dalla cultura, dal recupero del senso della collettività, dall’abbandono dell’egoismo e dalla capacità di immaginare un mondo diverso.

Un libro da regalare a un’amica che non molla mai, che è capace di guardare ancora al futuro e di immergersi nelle storie.

8) Un’estate con la Strega dell’Ovest di Kaho Nashiki

Tra i libri da regalare a un’amica non poteva mancare una lettura estiva e frizzante. Un’estate con la Strega dell’Ovest, di Kaho Nashiki (Feltrinelli Edizioni), è il libro ideale per chi desidera immergersi in un panorama bucolico e nostalgico, dal sapore dell’infanzia trascorsa in campagna dai nonni.

La Strega dell’Ovest, infatti, non è altro che la nonna inglese della piccola Mai, relegata in campagna a causa di problemi scolastici. Le tradizioni inglesi e giapponesi si mischiano con naturalezza nei gesti della Strega, nelle ricette e nella risoluzione pacata dei piccoli conflitti della vita, creando uno spaccato dolce, rinfrescante e pulito di una quotidianità contadina, in cui Mai si immerge per lasciarsi alle spalle la frenesia cittadina.

Un’estate con la Strega dell’Ovest è un veloce spaccato di un’estate di crescita e confronto, sull’importanza di prendersi del tempo per sé e ponderare attentamente, e senza paura, le proprie scelte.

9) Radici bionde di Bernardine Evaristo

Già celebre per il romanzo corale Ragazza, donna, altro, Bernardine Evaristo è tornata nelle librerie italiane con Radici bionde (Edizioni Sur).

Bernardine Evaristo immagina un mondo in cui la tratta atlantica degli schiavi viene ribaltata: sono le persone di colore ad aver fondato un impero coloniale e i bianchi a essere trasportati, in schiavitù, nelle Isole del Giappone Occidentale. Seguendo la vicenda di Doris, strappata da bambina dalle campagne inglesi, il lettore viene trasportato in una distopica versione de La ferrovia sotterranea, dove la realtà si mostra in maniera straordinaria e dirompente.

Sebbene non sia una lettura leggera, il romanzo è reso scorrevole dalla scrittura viva e fluida di Evaristo, che è capace di appassionare e coinvolgere anche la lettrice più esigente. Se la vostra amica ama i temi sociali, questo è il libro da regalarle perfetto.

10) Il serpente dell’Essex di Sarah Perry

Può la morte di un marito consistere in una vera liberazione? E come il ruolo di moglie può arrivare a castrare la propria vita, tanto da sentirsi sollevate quando termina? Queste le domande da cui prende il via la vicenda narrata da Sarah Perry ne Il serpente dell’Essex, un romanzo storico adattissimo come regalo per un’amica che ama immergersi nelle atmosfere dell’Inghilterra ottocentesca, senza rinunciare all’originalità.

L’atmosfera è molto diversa, infatti, dal regency lussuoso di saghe come Bridgerton. Cora, la protagonista, dopo essere rimasta vedova scappa col figlio e la fedele bambinaia nell’Essex, dove può finalmente dedicarsi ai suoi studi naturalistici sui fossili che stanno rinvenendo sulla costa. È a Colchester che Cora si imbatte in strane voci riguardo un serpente mostruoso, simile a un drago, che si aggira per le paludi. Nella ricerca dell’animale leggendario, Cora è costretta a confrontarsi in uno scontro di idee tra scienza e fede, col vicario locale William Ransome.

11) L’eclisse di Laken Cottle di Tiffany McDaniel

Tiffany McDaniel è stata il caso editoriale del 2020, col suo L’estate che sciolse ogni cosa (Blu Atlantide edizioni). La scrittrice dell’Ohio si è ispirata nella sua scrittura alle grandi scrittrici horror/gotiche, come Shirley Jackson e Flannery 0’Connor. Le loro influenze si avvertono anche nel suo ultimo libro: L’eclisse di Laken Cottle, il regalo ideale per un’amica che ama le atmosfere gotiche, un po’ oscure e i racconti di redenzione.

La Terra sta per essere divorata da una misteriosa oscurità che «cancella» i luoghi in cui arriva. E mentre il buio divora il pianeta e i suoi abitanti, un uomo - Laken Cottle - intraprende un viaggio nell’orrore per raggiungere la sua famiglia a New York. La strada, invece di convergere verso la meta, sembra portarlo però verso un passato corrotto dal senso di colpa, che Laken non potrà esimersi dall’affrontare.

12) The Love Hypothesis: il teorema dell’amore di Ali Hazelwood

Cercate il libro perfetto da regalare a un’amica cinica che non crede nell’amore, ma nasconde uno spirito romantico? The Love Hypothesis: il teorema dell’amore, di Ali Hazelwood, è il romanzo che fa per voi.

Con un timbro cinico, disilluso e divertente, la neuroscienziata racconta il terrificante mondo dei dottorati, le difficoltà nel perseguire la propria ricerca e anche la mentalità chiusa degli ambienti universitari. Ma, soprattutto, lo sfondo scientifico si intreccia con l’illogicità dell’amore, che fiorisce senza alcuna spiegazione apparente negli ambienti e tra le persone più inaspettate.

13) Bunny di Mona Awad

Cosa succede se Mean Girls incontrasse Lovecraft? Questo il presupposto su cui si basa la trama di Bunny, il weird young di Mona Awad edito da Fandango.
Nonostante sia considerato un sottogenere diretto agli adolescenti, di adolescenziale in Bunny c’è davvero poco: la vita del college, della situazione di outsider e lo sviluppo del processo creativo, portato alle conseguenze più scabrose, sono tratteggiati con estrema cura e profondità.

Samantha, la protagonista, è infatti una studentessa di scrittura creativa alla Warren, una prestigiosa scuola con metodi d’insegnamento all’avanguardia. Nel suo corso sono solo cinque: lei e le «bunny», parodia a base di cupcake colorati e glitter delle ragazze popolari dei college americani. Quando le chiedono di unirsi a loro, comincia per Samantha un percorso disturbante e alieno, in cui si scoprono segreti ben più oscuri celati da un mondo di coniglietti e zuccherini.

Bunny è il libro ideale da regalare a un’amica un po’ outsider e creativa, che non ha problemi a passare dalle caramelle ai tentacoli di Cthulhu nel giro di un battito di ciglia.

14) Orologi rossi di Leni Zumas

America. L’aborto viene reso illegale in 36 Stati e il «muro rosa» col Canada impedisce alle donne di passare la frontiera per effettuare l’intervento, mentre un provvedimento si appresta a proibire le adozioni alle coppie non sposate e ai single. In questo frangente, si intrecciano le storie di quattro donne: una guaritrice che viene accusata di praticare illegalmente l’interruzione di gravidanza, una figlia troppo giovane che vuole liberarsi di un errore sgradito, una biografa impegnata in una corsa contro il tempo e l’arrivo della menopausa, una madre che sente il suo ruolo andarle stretto.

Orologi rossi, di Leni Zumas, è un libro distopico di fredda attualità, in cui vengono tratteggiate quattro donne alle prese col difficile confronto con la maternità e il ruolo di madre, ricercato da alcune rifiutato da altre. Un poliedrico punto di vista sul complesso tema dell’aborto e della vita, trattato con delicatezza e attenzione al controverso sottotesto: la gestione autonoma, da parte delle donne, del proprio corpo. Un libro da regalare a un’amica per indurre riflessioni, o affrontare insieme i dubbi e le preoccupazioni relative all’autogestione della propria vita.

15) Niente di vero di Veronica Raimo

Niente di vero è l’ironica biografia di Veronica Raimo, che con l’arma del sarcasmo e dello humor tratteggia la complessa ricerca della propria identità in una famiglia con madre ansiosa, padre ipocondriaco e fratello geniale. Le nevrosi e le ossessioni diventano spunti per una narrazione vivace e accattivante, che è valsa all’autrice il Premio Strega Giovani 2022.

Tra ricordi falsati e no, chiamate con risposte cariche di rassegnazione, e menzogne utilizzate per dipingere sé stessa, Niente di vero è il libro adatto da regalare a un’amica che ha bisogno di sorridere, un po’ del mondo, un

Vuoi altri suggerimenti? Leggi anche: I migliori libri da regalare a un’amica

Argomenti

# Libri