L’Europa riavvia l’estrazione del magnesio per contrastare la dipendenza dalla Cina

Andy Bounds

18 Aprile 2024 - 07:03

Più del 90% del magnesio in Europa, fondamentale per la produzione di leghe di alluminio leggere utilizzate nelle automobili e negli imballaggi, viene importato dalla Cina.

L’Europa riavvia l’estrazione del magnesio per contrastare la dipendenza dalla Cina

L’Europa riavvierà l’estrazione del magnesio per la prima volta in più di un decennio, mentre l’UE tenta di ridurre la propria dipendenza dalle importazioni cinesi di materie prime critiche.

La Romania, membro dell’UE, ha assegnato venerdì una concessione mineraria a Verde Magnesium, una società con sede a Bucarest sostenuta dall’investitore statunitense di private equity Amerocap.

Verde intende investire 1 miliardo di dollari in una miniera di magnesio dismessa vicino alla città di Oradea e costruire impianti di lavorazione che utilizzerebbero energia rinnovabile e riciclerebbero anche l’alluminio. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

113 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo