Obbligazioni Italia: i risultati dell’asta riacquisto di Btp

Questa mattina il Ministero dell’economia ha riacquistato Btp con scadenze comprese tra il 2022 e il 2025 per quasi 2 miliardi di euro.

Obbligazioni Italia: i risultati dell'asta riacquisto di Btp

Annunciata ieri dal Ministero dell’Economia, nel corso della mattinata odierna si è svolta l’asta di riacquisto di titoli di stato italiani.

Quattro i titoli protagonisti dell’operazione:

  • IT0005366007 BTP 15/07/2022 cedola 1,00%;
  • IT0005325946 BTP 01/03/2023 cedola 0,95%;
  • IT0005172322 BTP 15/03/2023 cedola 0,95%;
  • IT0005327306 BTP 15/05/2025 cedola 1,45%.

I risultati dell’asta di riacquisto di Btp

Nel buyback condotto oggi, il Tesoro ha complessivamente riacquistato 1,946 miliardi di euro in titoli di Stato con scadenza tra il 2022 e il 2025.

In particolare, del Btp con scadenza 2022 sono stati riacquistati 733 milioni di euro di nominale mentre dei due titoli al 2023, sono stati rispettivamente acquistati 470 e 445 milioni di euro. Dell’ultimo titolo, quello al 2025, sono stati riacquistati 298 milioni.

Le offerte, ha fatto sapere il Ministero dell’Economia, sono risultate, a grandi linee, pari a due volte l’importo dell’operazione di riacquisto e pari a 3,944 miliardi di euro: i rapporti di copertura, si sono rispettivamente attestati a 1,6, 1,66, 1,96 e 3,75 volte.

Italia: spread in lieve ritracciamento

Dopo il balzo di oltre 40 punti base registrato ieri, lo spread con i titoli tedeschi oggi fa segnare un lieve ritracciamento a 216,9 punti base.

Il dato è legato al lieve calo del rendimento del nostro decennale, all’1,365%, e dall’andamento del Bund con scadenza 2020, che al momento rende il -0,8040%.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su Spread Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.