Natale 2018: 40% italiani userà tredicesima per tasse, mutui e bollette

Da un’indagine condotta da Coldiretti/lxè l’Italia si conferma al quarto posto tra i Paesi Europei dove si spende di più per le festività natalizie

Natale 2018: 40% italiani userà tredicesima per tasse, mutui e bollette

Secondo i dati di un’indagine condotta da Coldiretti/lxè il 40% degli italiani che riceveranno la tredicesima la useranno per il pagamento di tasse, mutui, rate e bollette. Il 35% la userà invece per finanziare i regali di natale.

L’importo complessivo delle tredicesime degli italiani è stimato in 43 miliardi di euro e rappresenta una importante iniezione di liquidità per le famiglie in prossimità delle feste. A tal proposito il 19% ha deciso di destinarla ai risparmi di fronte alle incertezze del futuro.

Per Coldiretti quest’anno la spesa delle famiglie italiane per il periodo natalizio sarà in media di 541 euro. Il 40% di questa sarà destinata principalmente ai regali, il 26% al cibo e il 22% viaggi solo il 12% per cinema, teatro, concerti e discoteche.

L’Italia si classifica al quarto posto tra i Paesi Europei dove si spende di più per il Natale, preceduta solo da Gran Bretagna con 646 euro, Spagna con 600 e Austria con 542 euro a famiglia.

Secondo Coldiretti, la conferma dell’importanza delle tredicesime per lo shopping viene dal fatto che il valore economico degli acquisti negli ultimi dieci giorni prima del Natale è molto alto nonostante l’appuntamento del black Friday di Novembre e le numerose offerte che spingono ad anticipare gli acquisti.

Tra i regali più gettonati: tecnologia, abbigliamento, libri, prodotti di bellezza e l’enogastronomia. Per la maggioranza degli italiani la tavola è tra le poche spese considerate “fisse” per le feste di Natale che tende a mantenersi elevata anche nei periodi di feste.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.