Investire nel settore tech: ancora troppo presto?

Tommaso Scarpellini

23 Gennaio 2023 - 11:15

Nel 2022 il prezzo di molte big tech è crollato sino a tornare sui valori pre pandemici. Molti trader vedono in queste società un’occasione d’investimento. Abbiamo raggiunto un minimo di mercato?

Investire nel settore tech: ancora troppo presto?

Il 2022 è stato un anno pessimo per gli investitori tech: il prezzo di molti titoli è tornato sui valori pre pandemici, annullando tutti i guadagni in conto capitale degli ultimi 3 anni.

I 10 principali titoli tecnologici hanno perso un totale di $4,6 trilioni di capitalizzazione di mercato nel 2022 e in borsa il Nasdaq è sceso di circa il 30% principalmente per colpa del pessimo andamento delle società di software.

Molti titoli hanno perso più del 50% del proprio valore di mercato e secondo gli esperti l’unico motivo per cui il Nasdaq si mantiene su queste valutazioni è l’incredibile resistenza che il titolo Apple ha mostrato nel 2022. Non è possibile dire la stessa cosa delle altre big tech: Meta Platforms (Meta) ha perso oltre il 60% nel 2022, Nvidia (NVDA) circa 50% e Amazon (AMZN) oltre il 40%. A eccezione di Meta, che al momento si trova in prossimità dei valori del 2016, il prezzo della maggior parte delle big tech è tornato sui livelli pre pandemici. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo