L’inflazione colpisce anche le case, costi record a Roma e Milano: ecco come cambiano i prezzi con le mosse della Bce

Giacomo Andreoli

20 Settembre 2022 - 13:28

condividi

Accelera la crescita dei prezzi delle case, trainate dagli acquisti di quelle nuove, ma l’aumento dei tassi di interesse della Bce e la risalita dei mutui farà scendere i valori delle abitazioni.

L'inflazione colpisce anche le case, costi record a Roma e Milano: ecco come cambiano i prezzi con le mosse della Bce

Non solo beni alimentari, gas e luce, l’inflazione colpisce anche il mercato immobiliare con aumenti ingenti dei prezzi delle case. Ma le mosse della Bce, con i recenti aumenti dei tassi di interesse e le prossime politiche monetarie restrittive, possono cambiare le carte in tavola e portare a nuovi ribassi.

A fotografare la situazione, per ora, è l’Istat, secondo cui nel secondo trimestre dell’anno l’indice dei prezzi delle abitazioni (Ipab) acquistate dalle famiglie, per abitare o per investimento, è aumentato del 2,3% rispetto ai tre mesi precedenti. Se poi si paragona il dato con lo stesso periodo del 2021 la crescita è ben del 5,2%, con il dato trainato dall’aumento del costo delle nuove case.

Le abitazioni nuove vedono un progresso del 9,6% su base trimestrale e dell’11,8% rispetto a un anno fa, mentre arrancano i prezzi di quelle esistenti (+0,9% congiunturale e +3,9 tendenziale). Vediamo quindi nel dettaglio, tra tutte le città italiane, dove questa crescita è stata più forte e come potrebbero cambiare i prezzi nei prossimi mesi, viste le citate operazioni della Banca centrale europea.

Boom per le nuove abitazioni

Il prezzo delle case nuove nel secondo trimestre è cresciuto del 12,1%, in netta accelerazione rispetto all’aumento del 5% nel primo trimestre. Il balzo è il più importante dal 2011 a questa parte e si registra, come segnala l’Istituto di statisticain un contesto di persistente e vivace crescita dei volumi di compravendita” dopo le ondate più dure di Covid-19. Solo nel settore residenziale l’aumento degli scambi è stato dell’8,6% nel secondo trimestre.

Il prezzo nelle case in Regioni e città italiane

Tra le varie regioni italiane, poi, si registra una crescita dei prezzi delle abitazioni sia su base trimestrale sia su base annua per tutte, ma è il Nord-Est che segna l’aumento più importante (del 3,0% rispetto al primo trimestre e del 6,8% rispetto al secondo trimestre 2021).

Quanto alle città, su base annua è vero e proprio boom per Roma e Milano. Nella Capitale l’aumento è il maggiore dal 2011 (+11,8%), mentre Milano segna un balzo 16,9%, dopo aumenti ancora maggiori nel 2020. A Torino, invece, i prezzi aumentano, ma con una variazione che decelera, passando dall’aumento del 3,8% su base annua di inizio anno all’attuale 1%.

A Roma i valori salgono dell’1,8% su base congiunturale e del 4,8% su base tendenziale, in accelerazione rispetto all’aumento 3,3% del primo trimestre. A Milano si registra invece una crescita del 8,3% sul tendenziale complessivo, trainato dal boom dei prezzi delle abitazioni nuove (+16,9%).

Possibile discesa dei costi del 5%

Secondo l’ultimo bollettino della Bce, comunque, i prezzi nei prossimi mesi potrebbero abbassarsi significativamente per il rialzo dei tassi di interesse e il maggior aggravio sui mutui. I tassi su quest’ultimi sono “saliti significativamente” con “l’aumento più forte su sei mesi mai registrato”, dopo il minimo record dell’1,3% a settembre dello scorso anno.

Secondo la Banca centrale europea l’aumento complessivo di un punto percentuale dei tassi sui mutui corrisponde, a parità di altre condizioni, porta a “un declino dei prezzi immobiliari di circa il 5%” dopo circa due anni. Si annullerebbe così l’attuale aumento.

La variazione dei prezzi negli ultimi anni

Se poi si paragonano i prezzi del secondo trimestre del 2022 con la media del 2010 si ottengono dati interessanti. I prezzi delle abitazioni, così, sono in crescita del 17,4% a Milano, dove la risalita era iniziata già nel 2015. Scendono invece del 16,8% a Torino, dove la ripresa è iniziata nel 2017. Infine calano del 22,7% a Roma.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.