Il rebus cinese: che fine faranno i colossi petroliferi di Stato con il boom degli EV?

Federico Giuliani

23 Aprile 2024 - 07:16

Dalla benzina all’energia pulita: sembra un paradosso eppure, se vogliono sopravvivere, i colossi petroliferi cinesi sono chiamati a stravolgere i rispettivi business.

Il rebus cinese: che fine faranno i colossi petroliferi di Stato con il boom degli EV?

La Cina intende raggiungere il picco di emissioni di anidride carbonica prima del 2030 per poi diventare carbon neutral entro il 2060. Il governo ha già indicato quale direzione dovrà essere seguita e, per accelerare la road map, sta promuovendo molteplici politiche green volte a trasformare l’apparato socio-economico del Paese.

Uno degli esempi più eclatanti di questo sviluppo green coincide con il boom della mobilità elettrica. Le tradizionali auto dotate di un motore a combustione interna stanno cedendo il passo ai veicoli elettrici (EV) che, secondo alcune stime, dovrebbero rappresentare il 40% delle 23 milioni di quattro ruote vendute nel corso del 2024.

Il punto è che, con la diminuzione delle prime e la salita alla ribalta delle seconde, la domanda di benzina si ridurrà sempre di più. O meglio: dovrebbe raggiungere il picco entro il 2025, per poi avviarsi verso una lenta discesa fino a dimezzarsi nel 2040. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

87 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo