iPhone non si accende: rimedi, cause, cosa fare

iPhone è morto e non si accende? Vedi solo uno schermo nero e non riesci a riavviare il tuo prezioso smartphone Apple? Ecco cosa fare, i rimedi utili e come procedere.

iPhone non si accende: rimedi, cause, cosa fare

Il tuo iPhone non si accende e non funziona più all’improvviso. Un dramma nel verso senso della parola, che colpisce tantissimi utenti che senza alcun avvisaglia si ritrovano davanti a un iPhone morto e con schermo nero, bloccato e privo di segni di vita. Cosa fare e quali sono i rimedi? Le cause possono essere tantissime e a volte la soluzione del problema è più semplice di quello che sembra, senza necessariamente dover ricorrere all’assistenza (che spesso può arrivare a costa quasi quanto ricomprare iPhone).

Se iPhone non ci accende non andare nel panico quindi, ma cerca di risolvere il tutto seguendo i metodi che ora ti indicheremo. Certo, se il tuo problema è lo schermo rotto non c’è una soluzione pratica alternativa a quella di una riparazione presso un centro specializzato, ma se il difetto riscontrato è di altra natura puoi tranquillamente procedere autonomamente. Ecco cosa fare se iPhone non risponde e non funziona.

Collega iPhone al caricabatteria

iPhone si è improvvisamente spento e non ti sei accorto che la batteria stava lentamente morendo. Niente di grave, capita a tutti prima o poi e ora l’unica cosa che riesci a visualizzare è la schermata nera indicante una batteria scarica e la richiesta di alimentazione (tramite l’icona del cavo Lightning).

In alcuni casi iPhone potrebbe essersi talmente scaricato non far apparire nemmeno la schermata di cui abbiamo appena parlato, ma niente paura: tutto quello che devi fare è collegare immediatamente iPhone al proprio caricabatteria (attaccato ovviamente a una presa elettrica).

Alcune particolari condizioni ambientali, come temperature troppo calde o troppo fredde, o altre app possono portare rapidamente all’esaurimento totale della batteria. In questo caso potrebbero volerci anche 30 minuti per rivedere iPhone tornare in vita: non usarlo e non staccarlo dalla presa anche se sta di nuovo riprendendo le proprie funzioni ma attendi che la ricarica sia completa prima di rimuoverlo dalla postazione di ricarica.

Pulisci la presa di ricarica

Hai connesso iPhone al caricatore ma non succede nulla. Può capitare che il nostro melafonino presenti all’interno del connettore di ricarica Lightning un po’ di polvere e sporcizia, magari accumulata nel corso del tempo semplicemente tenendolo in tasca.

In questo caso potrebbe essersi verificato un problema di conduzione che potrebbe essere alla base di un malfunzionamento dell’importante presa di ricarica e quindi di iPhone stesso, che potrebbe non rispondere ai comandi proprio perché privo di ricarica.

La miglior soluzione quindi è provare a pulire il connettore con una piccola graffetta, illumina bene il piccolo foro e fai attenzione nel maneggiare l’eventuale spillo con cui rimuovere grumi di sporcizia depositati. Un movimento brusco potrebbe danneggiare i circuiti che permettono a iPhone di ricaricarsi per cui non avere e fretta e cerca di essere il più delicato possibile.

Riavvio forzato iPhone

Se il problema non sembra dovuto alla ricarica potresti dover ricorrere a un riavvio di iPhone: la procedura è molto semplice e varia a seconda del dispositivo (dato che i nuovi iPhone X e superiori sono privi di tasto home).

In questo caso per spegnere iPhone tieni premuto il tasto di accensione situato in alto sul lato destro del dispositivo. Se non riesci a compiere questa operazione allora prova a procedere al riavvio forzato: questa operazione non mette a rischio i tuoi dati ma permette a un iPhone bloccato e non funzionante di riprendersi.

  • Per eseguire il riavvio forzato di iPhone 5, 5s, 6, 6s: tieni premuto il tasto riavvia/stand by più il tasto home;
  • 7, 7 Plus, 8 e 8: non avendo il tasto home fisico, per riavviare questi modelli devi tenere premuto il tasto riavvia/stand by più il tasto volume giù;
  • iPhone X, Xs, Xs Max e XR: in questo caso bisogna eseguire una precisa sequenza che prevede il premere e rilasciare rapidamente il tasto per aumentare il volume, poi premere e rilasciare quello per abbassare il volume e infine tenere premuto il tasto laterale fin quando non si visualizza il logo Apple.

Connettere iPhone a PC o Mac con iTunes

Nessuno di questi metodi ha funzionato? Allora prova a collegare iPhone al tuo PC o Mac dotato dell’ultima versione di iTunes installata.

Apri iTunes e collega il tuo iPhone tramite il cavo USB del carica batteria e quindi attendi il riconoscimento (l’operazione potrebbe richiedere alcuni minuti).

Se il vostro computer, fisso o portatile, riconosce il dispositivo collegato siete in buone mani: iTunes dovrebbe quindi procedere al riavvio di iPhone senza troppo problemi che tornerebbe quindi pronto ad essere utilizzato.

Ti potrebbe interessare anche Ripristinare iPhone senza iTunes

Numero verde Apple assistenza e supporto

Hai provato tutti i metodi ma iPhone proprio non funziona? In questo caso allora la soluzione potrebbe essere rivolgersi a un esperto.

Per fortuna, Apple permette di farlo anche telefonicamente attraverso l’apposito numero verde predisposto per l’Italia. Per avere assistenza preliminare e supporto telefonico puoi chiamare il numero 800915904.

Attraverso il sito ufficiale della Mela inoltre, nella sezione Supporto Apple, è possibile contattare via email o via chat un operatore specializzato segnalando già a partire dalla pagina iniziale per quale tipo di device necessiti assistenza.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su iPhone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.