iPhone Xs vs iPhone X, cosa cambia? Ecco le differenze

Cosa cambia tra l’iPhone X e il nuovo iPhone Xs? Conviene acquistare il modello aggiornato oppure no? Caratteristiche e prezzi a confronto.

iPhone Xs vs iPhone X, cosa cambia? Ecco le differenze

Se l’iPhone Xs e l’iPhone X possono sembrare molto simili a prima vista è perché in effetti lo sono. Il nuovo iPhone presentato il 12 settembre insieme alla variante con schermo più grande Xs Max e al più “pop” iPhone Xr esteticamente è identico al predecessore, e altri non è che un aggiornamento dell’iPhone X relativamente alle prestazioni e alla fotocamera (come da tradizione degli iPhone “s”).

Inoltre, con Apple che interrompe la produzione di iPhone X, chi vuole comprare l’iPhone migliore sul mercato dovrà optare per l’iPhone Xs, che parte da 1.189€, lo stesso prezzo di lancio dell’iPhone X.

Qual è la differenza tra iPhone Xs e iPhone X? Per capire quale dei due sia meglio comprare o se davvero valga la pena passare da iPhone X ad iPhone Xs/Xs Plus, ecco un confronto dettagliato su design, funzionalità, caratteristiche e prezzi.

iPhone Xs e iPhone X a confronto

Display

Su questo fronte non ci sono sorprese: l’iPhone Xs mantiene lo stesso identico schermo del suo predecessore, ovvero un pannello OLED True Tone da 5,8", 2436 x 1125 pixel (458 ppi), 82,9% di rapporto schermo-corpo, HDR10, Dolby Vision.

Anche per quanto riguarda il design non troviamo grosse differenze tra i due modelli. Le dimensioni sono le stesse (143,6 x 70,9 x 7,7 mm), mentre cambia di poco il peso (iPhone Xs pesa 177 g, l’iPhone X 174 g).

Le uniche differenze sul fronte design sono:
i colori. Mentre l’iPhone X è disponibile solo in argento e grigio siderale, l’iPhone XS esce in 3 varianti: argento, oro e grigio siderale.
la resistenza all’acqua. Il nuovo iPhone Xs è più resistente all’acqua e alla polvere grazie alla certificazione IP68, che consente immersioni a una profondità di 2 metri per 30 minuti.

Processore

Il chipset A11 Bionic all’interno dell’iPhone X rimane ancora una potenza a un anno dal suo lancio, ma con A12 Bionic della nuova gamma Apple ha fatto un passo avanti. La CPU a 6-core di iPhone Xs/Xs Max garantisce prestazioni fino al 15% più veloci e consumi inferiori (il 50% in meno) rispetto all’A11 Bionic.

La GPU 4-core offre una velocità di prestazioni raddoppiata rispetto al predecessore ed è stata ottimizzata specificamente per Metal 2. Il nuovo chip all’interno di iPhone Xs, Xs Max e Xr è inoltre dotato di un processore ISP più potente che supporta lo Smart HDR per foto più belle e dettagliate, un’esperienza Memoji più rapida e app AR migliori e più potenti.

Memoria

Un’altra differenza tra iPhone Xs e X consiste nel fatto che il modello aggiornato offre lo storage da 512 GB, finora assente nella lineup Apple. iPhone Xs è quindi disponibile nei tagli di memoria da 64 GB, 256 GB e 512 GB, mentre l’iPhone X solo nei primi due.

Una capacità di archiviazione così ampia è davvero utile? Personalmente ritengo di no e che lo storage da 256 GB è più che sufficiente per un utente esigente ma nella norma. In ogni caso, a prescindere da quanto spazio si utilizza, ricordiamoci che maggiore è la capacità di archiviazione più veloce sarà l’iPhone. Lo storage da 512GB è quindi consigliato a chi desidera la migliore esperienza mobile che si possa immaginare ed è disposto per questo a pagare un prezzo molto più alto.

Fotocamera
Vediamo le caratteristiche del comparto fotografico dei due modelli a confronto.

Sia iPhone Xs che iPhone X hanno una doppia fotocamera da 12 MP configurata in verticale con apertura f/1.8 e f/2.4, ma Apple utilizza un sensore più grande sul Xs che aumenta le dimensioni dei singoli pixel. Ciò contribuirà notevolmente a migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità. Sul nuovo modello troviamo anche lo Smart HDR che unisce più scatti in una sola per migliorare i dettagli, la chiarezza e la gamma dinamica, tutto ciò grazie a un sensore più veloce e al processore ISP ottimizzato per elaborare ancora più dati e offrire un effetto bokeh più controllato e profondo.

Ovviamente questi miglioramenti si rilevano anche per la registrazione video, e grazie a 4 microfoni l’iPhone Xs e in grado di catturare l’audio stereo durante la registrazione video, a differenza dell’iPhone X.

Anche la fotocamera frontale dell’iPhone Xs è un bell’upgrade rispetto all’iPhone X. La risoluzione da 7MP è la stessa, ma qui si utilizza un nuovo sensore più veloce. L’iPhone Xs è inoltre capace di registrare video Full HD a 60fps con stabilizzazione video cinematografica, e anche sulla fotocamera anteriore c’è il supporto per lo Smart HDR, bokeh e controllo della profondità per le foto in modalità Ritratto.

FaceID
L’iPhone X l’anno scorso ha lanciato il riconoscimento facciale Face ID, e adesso non è più l’unico melafonino con a bordo questa tecnologia. Con la nuova gamma 2018/2019 però il Face ID ha un meccanismo di sblocco più veloce grazie al sensore della fotocamera più veloce e il motore Neural più potente e sicuro.

Connettività
Per quanto riguarda la connettività, possiamo dire che le novità degne di nota sono due: 1) l’iPhone Xs ha il supporto per Gigabit LTE che dovrebbe consentire velocità di trasferimento LTE più veloce e una migliore connessione di rete; 2) l’iPhone Xs è dotato di connettività Dual-SIM e quindi sarà in grado di connettersi a 2 reti contemporaneamente. Presenta ancora un solo slot SIM ma grazie all’eSIM l’utente potrà connettersi a una seconda rete. Solo per la Cina Apple lancerà la variante con slot dual SIM.

Batteria

Nel presentare l’iPhone Xs Apple ha annunciato che la sua batteria dura fino a 30 minuti in più rispetto all’iPhone X, ma è davvero così? In realtà il tempo di conversazione cala di 1 ora (21 ore su iPhone X rispetto alle 20 di iPhone Xs), ma il tempo di riproduzione video è aumentato di un’ora, arrivando a 14 ore.

Entrambi i telefoni sono in grado di caricarsi rapidamente al 50% in soli 30 minuti, sebbene entrambi siano dotati di un adattatore da 5W.

Prezzi

L’iPhone Xs può essere preordinato a partire dalle 9.00 di venerdì 14 settembre 2018 al prezzo di 1.189€ (64GB), 1.359€ (256GB), 1.589€ (512GB).

L’iPhone X oggi si può trovare online, sia nuovo che usato, a un prezzo che va dai 750 agli 850€.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su iPhone X

Argomenti:

Apple iPhone iPhone X

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.