iPhone 12 2020: prezzi, uscita, preordini, novità e anticipazioni

iPhone 12 2020: quando esce e come sarà? L’uscita è imminente e i primi dettagli rivelano quattro nuovi modelli: ecco anticipazioni e novità su design e il possibile prezzo.

iPhone 12 2020: prezzi, uscita, preordini, novità e anticipazioni

L’uscita di iPhone 12 e iPhone 12 Pro è imminente ma la data esatta resta ancora un mistero. Apple rimanda l’evento dedicato i nuovi modelli a metà ottobre (in arrivo per l’autunno 2020): come sarà e quando uscirà il nuovo iPhone 12?

Dal design squadrato alle fotocamere, fino al 5G: i primi dettagli sulle caratteristiche e prezzi di iPhone 12 e iPhone 12 Pro sono diversi e al centro di indiscrezioni sempre più confermate.

Cosa vedremo in iPhone 12 e iPhone 12 Pro? Probabilmente alcune delle anticipazioni emerse su su iPhone 11 e 11 Pro che sono poi risultate assenti nei modelli annunciati lo scorso anno. Apple potrebbe riservare il meglio per questi ultimi mesi del 2020, quando arriverà sul mercato la nuova line up dedicata a iPhone 12 (o iPhone 11s). Solitamente Cupertino adotta la nuova numerazione ogni due anni a favore del modello upgrade S).

Ecco come sarà iPhone 12, basandoci sui vari rumor emersi in precedenza e rivelati dagli analisti di settore.

iPhone 12 e iPhone 12 Pro: design, caratteristiche e novità

Uno dei punti più criticati della generazione iPhone X, il notch, potrebbe essere destinato a scomparire da iPhone 12 o quantomeno essere ridotto. A dirlo nei mesi precedenti è stato il noto analista Ming-Chi Kuo, che riporta alcune indiscrezioni che identificavano negli iPhone 11 gli ultimi baluardi del design a cui Apple ci ha ormai abituato da anni.

Apple sarebbe decisa ad adottare soluzioni drasticamente differenti: la tecnologia necessaria al Face ID verrebbe ridotta e ridimensionata, ma senza adottare un foro hole punch su modello della concorrenza. Altre voci rivelano che Apple sta lavorando duramente per un notch che mantenga gli stessi sensori ma con forme decisamente più sottili, diminuendo lo spazio occupato sulla cornice dalla tanto criticata tacchetta.

Le novità più succose però le rivela Bloomberg, che va a confermare le voci raccolte da John Prosser, proprietario del canale Youtube FrontPageTech. Secondo le ultime indiscrezioni iPhone 12 potrebbe arrivare con ben 4 modelli differenti:

  • iPhone 12 Mini da 5,4 pollici, modello base con scocca in alluminio e doppia fotocamera posteriore;
  • iPhone 12 Max da 6,1 pollici, un modello entry level in linea con il precedente ma potenziato nelle dimensioni che mantiene la scocca in alluminio e 2 fotocamere posteriori;
  • iPhone 12 Pro da 6,1 pollici, modello di fascia superiore con scocca in acciaio inossidabile e tre fotocamere posteriori a cui si aggiunge lo scanner LiDar;
  • iPhone 12 Pro Max da 6,7 pollici che mantiene le caratteristiche dei precedenti e aumenta ulteriormente le dimensioni.

In linea con queste previsioni anche Jon Prosser, il popolare leaker che ha diffuso online un video riportante alcune della caratteristiche principali, confermandosi in linea con i rumor emersi fino a oggi ed includendo il 5G per tutti e quattro i nuovi modelli.

Quadrupla ed inedita offerta quella di Apple, che potrebbe portare sul mercato quattro differenti modelli adatti a tutte le tasche (a cui si dovrebbe aggiungere il misterioso lancio di iPhone 9/iPhone SE 2, modello economico.

I modelli top di gamma potrebbero adottare un design e un look decisamente inedito, basandosi sul vecchio stile degli iPhone 4S e 5S: cornici piatte in acciaio, aspetto più squadrato e meno arrotondato rispetto agli attuali iPhone e un notch di dimensioni inferiori rispetto a quello conosciuto (e criticato). Altre voci individuando nei nuovi iPhone 12 Pro una soluzione per nascondere la tacca simile alle cornici di iPad Pro.


Tanti i modelli previsti per la linea iPhone 12

Proprio a proposito di display, le ultime novità indicano un passaggio da 60HZ a 120HZ permettendo di godere di animazioni e velocità di interazioni decisamente più fluide.

Il modello entry level, come iPhone XR e iPhone 11, manterrebbe intatte le proprie dimensioni che vedrebbero però il passaggio da LCD a OLED (allineando lo standard all’intera gamma). Mantenuta la doppia fotocamera posteriore mentre ancora incerto il passaggio a un design completamente rivisitato.

Alcune voci riportano poi un dettaglio senza precedenti: Apple potrebbe scegliere di rimuovere gli auricolari con filo EarPods e il caricabatterie dalla confezione. Le prime potrebbero rappresentano una rimozione dettata dalla necessità di spingere la tecnologia senza fili e le AirPods (che non saranno però contenute all’interno della confezione). Togliere l’alimentatore nascerebbe invece dalla volontà della mela di inquinare meno con un prodotto che, stando alle intenzioni emerse come indiscrezioni, sarebbe già in possesso degli utenti.

iPhone 12 e iPhone 12 Pro: le fotocamere e lo scanner LIDAR

L’aggiunta del sensore scanner dotato di tecnologia LiDAR potrebbe essere un altro punto di incontro che avvicinerebbe la nuova generazione di iPhone ai nuovi iPad. Il modulo dedicato alle fotocamere dovrebbe restare invariato rispetto alla generazione precedente, conservano il doppio sensore posteriore sul modello entry level e la tripla fotocamera per la versione Pro a cui si aggiungerà lo scannner LiDAR.

L’aggiunta di questo sensore dovrebbe rivisitare il tanto discusso quadrato delle fotocamere di iPhone 11 e 11 Pro, creando un design più armonico grazie alla presenza dello scanner che amplierà le possibilità riguardanti la realtà aumentata (tema molto caro ad Apple).


Il modello top di gamma iPhone 12 Pro Max potrebbe contare su uno schermo da 6,7 pollici

Attesi anche la ricarica inversa, a lungo rumoreggiata per iPhone 11, che permetterebbe l’utilizzo di iPhone 12 come base di ricarica per le Air Pods e Apple Watch.

iPhone 12 e iPhone 12 Pro: avrà il 5G?

Sempre secondo Kuo non ci sarebbero dubbi: Apple avrebbe riservato novità rivoluzionare per gli iPhone che verranno presentati nel 2020.

Kuo insiste molto sul fatto che il nuovo iPhone 12 sarà di una forma completamente diversa rispetto a quanto visto prima: un modello unico che taglierà i ponti con il passato. Sappiamo che Apple è a lavoro su un iPhone pieghevole e non possiamo escludere che il device in questione potrebbe apparire nel listino di Apple Store il prossimo anno.

C’è poi la questione connettività: iPhone 12/2020 punterà al 5G. Apple al momento ha preferito accantonare il supporto alla nuova rete per iPhone 11, giustificando la scelta basandosi sull’ancora lento e non diffuso sviluppo della quinta generazione di reti mobile.

La concorrenza Android si è già iniziata a muovere in questo senso (con Samsung, Huawei e Xiaomi): Apple non può decisamente restare indietro. Secondo Prosser i modelli avranno tutti e quattro una compatibilità con il 5G. Le ultime notizie danno invece quasi per certo il passaggio a 6 GB di RAM per le versioni Pro.

iPhone 12: uscita e listino prezzi

Insomma, le vere novità sembrano essere stare riservate a iPhone 12 rispetto ai nuovi iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max.

Quando uscirà? Ufficialmente è settembre il mese di iPhone ma la recente emergenza coronavirus potrebbe aver cambiato i piani di Cupertino. Tante le voci che si inseguono in merito, tra chi individua un possibile slittamento a novembre dei nuovi iPhone e chi prevede una produzione interna su suolo americano.

Apple presenta i nuovi modelli in una precisa finestra ogni anno e, di conseguenza, iPhone 12 dovrebbero essere annunciati a settembre 2020, salvo diversa comunicazione. La presenza dei nuovi modelli all’Apple Event del 15 settembre si è rivelata un fuoco di paglia e il nuovo evento dedicato a iPhone dovrebbe prendere piede in maniera ufficiale a metà ottobre.

La data d’uscita e i preordini potrebbero invece subire dei ritardi a causa dell’emergenza coronavirus: i due modelli di iPhone 12 dovrebbero essere disponibili a ottobre (preordini il 12 e uscita il 19) mentre i top di gamma iPhone 12 Pro e 12 Pro Max slitterebbero addirittura a novembre. Evan Blass, noto leaker del mondo Apple, ha pubblicato una mail riservata che indicherebbe il 13 ottobre come data di presentazione ufficiale dei nuovi iPhone, che dovrebbero arrivare sul mercato il 20 ottobre 2020 (confermando i rallentamenti produttivi). I preordini potrebbero essere aperti come da tradizione una settimana prima, il 16 ottobre.

Sul prezzo è difficile fare supposizioni al momento: Apple ha ormai l’alzato l’asticella ponendo un listino prezzi decisamente elevato, che supera al cambio i 1500 euro per i modelli top di gamma.

Sempre Jon Prosser avrebbe individuato anche i possibili prezzi dei nuovi iPhone, per il momento riferiti al mercato americano:

  • iPhone 12 Mini (5,4 pollici) a 699 dollari (128GB) e 749 dollari (256GB);
  • iPhone 12 Max (6,1 pollici)a 749 dollari (128GB) e 849 dollari (256GB);
  • iPhone 12 Pro (6,1 pollici): 999 dollari (128GB), 1.099 Dollari (256GB) e 1.299 dollari (512GB);
  • iPhone 12 Pro Max (6,7 pollici) a 1.099 dollari (128GB), 1.199 dollari (256GB) e 1.399 dollari (512GB).

Se iPhone 2020 dovesse essere davvero dotato di tecnologia 5G potrebbe essere davvero la chiave di volta per gli appassionati Apple, diventando un oggetto irrinunciabile.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories