Governo, novità: l’idea di Giuseppe Conte sulla sanità

Governo, novità: il Presidente del Consiglio lancia un piano da miliardi di euro per la sanità. I dettagli

Governo, novità: l'idea di Giuseppe Conte sulla sanità

Governo: novità in arrivo per i prossimi anni nel settore sanità. Nella conferenza stampa di oggi sull’attività dell’esecutivo nei primi 100 giorni in ambito salute, Giuseppe Conte ha lanciato una promessa.

Nonostante le ultime notizie raccontino di una maggioranza in bilico e divisa, il Presidente del Consiglio ha offerto una visione ambiziosa e di lungo periodo per il Governo.

Dinanzi ai giornalisti e al Ministro della Salute Speranza, infatti, Conte ha annunciato un obiettivo importante: l’investimento di miliardi di euro nella sanità fino al 2023.

Quello sanitario è da sempre un settore cruciale per il funzionamento di una democrazia al servizio dei cittadini. Per questo, l’annuncio del Governo è una novità di rilievo.

Governo, novità: investimenti da miliardi di euro per la sanità. I dettagli

Il Presidente del Consiglio ha grandi progetti per l’Italia. E per la riorganizzazione della sanità, un settore spesso sotto accusa per inefficienza e inadeguata risposta alle esigenze dei cittadini.

Le parole pronunciate oggi sono state chiare e hanno lanciato una sfida per la sanità da qui al 2023: “sforare o sfiorare i dieci miliardi di investimenti”.

L’impegno è apparso subito di grande impatto. Anche il ministro della Salute Roberto Speranza ha sottolineato la storicità dell’obiettivo.

Il piano di 10 miliardi è ancora in potenza. La dichiarazione di oggi di Giuseppe Conte, infatti, è sembrata più un’idea che una politica già strutturata e condivisa all’interno dell’esecutivo.

La sanità, resta, comunque, una priorità della maggioranza giallo-rossa. Per questo, durante la conferenza stampa ministro e Presidente del Consiglio hanno voluto ribadire quanto fatto finora nel settore.

Il piano ricostituente per la salute, come è stato nominato dallo stesso esecutivo, ha in bilancio alcune importanti decisioni. Il ministro ha voluto sottolineare l’abolizione del superticket da 10 euro nella Legge di Bilancio, l’erogazione di 2 miliardi di euro al Fondo Sanitario nel 2020 (con un aumento dell’1,8% rispetto al 2018), lo stanziamento di altri 2 miliardi per manutenzioni e nuove costruzioni sanitarie e la disponibilità di 235 milioni di euro per strumenti diagnostici indirizzati ai medici di base.

Per il Governo, la novità del rilancio sanitario è considerata primaria. Bisognerà capire se l’esecutivo sarà abbastanza forte e coeso da concretizzare obiettivi al 2023.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Giuseppe Conte

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.