Fondo nuove competenze 2022, novità Anpal: quando fare domanda e scadenze

Teresa Maddonni

12 Novembre 2022 - 20:26

condividi

Per accedere al Fondo nuove competenze 2022 è possibile fare domanda a partire dal 13 dicembre 2022. Anpal annuncia due novità per la seconda edizione. Tutto su date e scadenze da rispettare.

Fondo nuove competenze 2022, novità Anpal: quando fare domanda e scadenze

Per il Fondo nuove competenze novità da Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) che con un avviso del 10 novembre informa le imprese su quando è possibile fare domanda per il 2022 e sulle ulteriori scadenze.

Il Fondo Nuove Competenze è nato in pandemia per aiutare le imprese a contrastarne gli effetti ed è cofinanziato dal Fondo sociale europeo. Il Fondo nuove competenze, nello specifico, stanzia risorse da destinare alla formazione dei lavoratori a fronte di una rimodulazione dell’orario di lavoro, ma a parità di stipendio. Per accedere al Fondo è necessario siglare preliminarmente un accordo sindacale.

Come specifica Anpal dal 13 dicembre le imprese possono fare domanda rispondendo al nuovo avviso pubblico del Fondo nuovo competenze 2022 che presenta una disponibilità finanziaria di 1 miliardo di euro a valere su risorse ReactEU, confluite nel Programma operativo nazionale Sistemi di politiche attive per l’occupazione (Pon Spao).

Anpal informa anche che ci sono due importanti novità per il Fondo nuove competenze rispetto alla precedente edizione. Vediamo quali, date e scadenze per fare domanda per il Fondo nuove competenze 2022.

Fondo nuove competenze 2022: domanda dal 13 dicembre e novità

Dal 13 dicembre le imprese possono fare domanda per aderire al Fondo nuove competenze. Non solo, Anpal annuncia due importanti novità con l’avviso del 10 novembre e nel dettaglio:

  • gli interventi saranno rivolti quasi integralmente a sostenere le imprese e i lavoratori ad affrontare i cambiamenti connessi alla doppia transizione digitale ed ecologica;
  • i Fondi interprofessionali saranno pienamente coinvolti, a garanzia dell’efficacia e della qualità dei percorsi formativi.

Anpal, in merito a questa seconda novità, specifica che sono gli stessi Fondi interprofessionali a dover manifestare il proprio interesse a finanziare i progetti formativi delle aziende e devono farlo entro il 3 dicembre.

“L’Avviso rende operativa per le imprese la seconda edizione del Fondo nuove competenze - ha dichiarato il commissario Anpal Raffaele Tangorra come si legge nel comunicato dell’Agenzia - e arriva a stretto giro dalla pubblicazione del decreto interministeriale avvenuta lo scorso 3 novembre. Già il giorno successivo abbiamo inviato ai Fondi interprofessionali la comunicazione contenente le condizioni per aderire al Fnc, e qualcuno lo ha già fatto, a testimonianza del grande interesse che riscuote questa iniziativa e della volontà dei Fondi di contribuire strategicamente agli obiettivi dell’intervento. Ora, con la pubblicazione dell’Avviso, c’è la vera messa a terra del Fnc, in questa sua nuova fase di vita. È un’occasione davvero importante per le aziende e per centinaia di migliaia di lavoratori, che potranno riqualificarsi e adeguare le proprie competenze a fronte delle grandi trasformazioni – in primis, quella digitale ed ecologica – in atto nel mercato del lavoro”.

Fondo nuove competenze 2022: scadenze

Anpal informa sulle nuove scadenze per il Fondo nuove competenze 2022 e nel dettaglio ricorda che per inoltrare la richiesta vi è tempo fino al 28 febbraio 2023. Gli accordi sindacali per i percorsi di formazioni finanziati dal Fondo devono tuttavia essere siglati entro il 31 dicembre 2022.

Le domande con i progetti formativi, lo ricordiamo, devono essere inoltrate attraverso la piattaforma informatica MyAnpal.

Anpal ricorda inoltre che:

  • i progetti formativi dovranno prevedere per ciascun lavoratore coinvolto una durata minima di 40 ore e massima di 200 ore;
  • il contributo massimo complessivo riconoscibile per ciascuna istanza non potrà eccedere i 10 milioni di euro;
  • il datore di lavoro ammesso a contributo potrà richiedere un’anticipazione nel limite del 40% del contributo concesso, previa presentazione di una fidejussione.

Per maggiori dettagli sul Fondo nuove competenze 2022 rimandiamo al testo completo dell’avviso per la seconda edizione che alleghiamo di seguito.

Fondo nuove competenze: avviso
Avviso per la seconda edizione del Fondo nuove competenze: requisiti, domanda e scadenze.

Iscriviti a Money.it