Elezioni Usa: questi i possibili scenari

Il conto alla rovescia per le elezioni Usa è iniziato. Mark Allan di BNP Paribas Asset Management ci aiuta a delineare i possibili scenari che ci potrebbe consegnare la sfida Trump-Biden.

Elezioni Usa: questi i possibili scenari

A pochi giorni dalle elezioni Usa lo scenario che ci troviamo davanti è quello di un Biden in vantaggio e di un Donald Trump in rimonta. Se i sondaggi dovessero rivelarsi affidabili, la dimensione del recupero finirà per decidere chi sarà il prossimo presidente statunitense.

Avendo imparato a conoscere il sistema elettorale statunitense, sappiamo anche come il vantaggio di un candidato nei sondaggi nazionali sia molto meno importante di quello nel ristretto numero di stati che con ogni probabilità saranno decisivi per il Collegio elettorale.

Non a caso, l’attuale presidente nel 2016 ha ottenuto un numero minore di voti a livello nazionale rispetto ad Hilary Clinton ma è riuscito a diventare inquilino della Casa Bianca vincendo negli Stati con una rappresentanza di 306 voti nel Collegio elettorale (232 per Clinton).

Elezioni Usa: pandemia decisiva per la vittoria

In tempo di pandemia, non può che essere questo il tema destinato ad orientare il voto degli indecisi.

“Con oltre 200 mila vittime, è improbabile che il maggior risalto dato dai media al coronavirus dopo il suo ricovero abbia contribuito a far salire il Presidente nei sondaggi”, ha rilevato Mark Allan, Economista Senior di BNP Paribas Asset Management.

Secondo l’esperto, il fatto che lo stesso Trump sia stato contagiato potrebbe aver portato voti al suo avversario “nel timore che se anche il contagio suo, della sua famiglia e dei suoi collaboratori non è bastato a convincerlo ad affrontare il virus in modo più serio, nulla potrà farlo”.

Cosa succederebbe con una conferma di Trump?

Anche se dai sondaggi Trump appare in svantaggio, l’attuale presidente potrebbe ottenere la conferma grazie, evidenzia Allan, “ad una sorpresa negli ultimi giorni della campagna elettorale oppure un errore sostanziale nei sondaggi negli stati in bilico che si spiegherebbe con il fatto che il consenso di Trump è stato sottostimato o che moltissimi voti a favore di Biden sono giudicati inammissibili”.

L’economista di BNP Paribas Asset Management rileva che, quello che è stato il cavallo di battaglia di Trump nel corso dei primi due anni di mandato, il taglio delle tasse, non potrebbe essere riproposto a causa del fatto che la Camera bassa (dove nella prima metà del mandato il presidente ha potuto contare su una solida maggioranza) resterà con tutta probabilità sotto il controllo democratico.

Senza il sostegno di entrambe le camere del Congresso, “un secondo mandato di Trump potrebbe essere molto simile a quello degli ultimi due anni, ossia incentrato su politica estera, commercio e deregulation per settori specifici, tutti ambiti della politica in cui il Presidente e l’Amministrazione godono di una notevole libertà di manovra senza l’esplicito consenso del Congresso”.

“I democratici sono molto avanti nei sondaggi per il Congresso, come lo erano nel 2018 quando avevano sbaragliato alla Camera”.

Cosa punta a fare Joe Biden?

Stimoli fiscali e aumenti delle tasse sui redditi più elevati. Questi in estrema sintesi i due cardini di Biden, che punta ad incrementare l’azione del governo e la regolamentazione.

“Ma la capacità di un Presidente Biden di trasformare queste idee in realtà dipenderà dal controllo del Congresso da parte dei democratici, senza il quale queste iniziative sono destinate con ogni probabilità a morire”.

Dando per scontata la vittoria alla Camera, la composizione del Senato, dove solo una parte dei seggi è in lizza nelle elezioni, diventa fondamentale. 35 seggi in lizza, 12 democratici e 23 repubblicani.

“Molti di questi seggi sono estremamente sicuri e quindi l’attenzione si concentra su un sottoinsieme di circa 10 votazioni, che sarà quello che determinerà il risultato complessivo”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories