Elezioni Spagna: la destra di Vox vola nei sondaggi e punta al governo

Domenica ci saranno le elezioni in Spagna: i sondaggi danno in grande crescita i sovranisti di Vox, che potrebbero spingere il centrodestra verso la maggioranza parlamentare anche se rimangono tante le incognite.

Elezioni Spagna: la destra di Vox vola nei sondaggi e punta al governo

Si appresta a tornare al voto tra mille incognite la Spagna, per quelle che saranno le quarte elezioni in quattro anni. Un voto questo dove peserà molto l’incertezza politica e la questione Catalogna, viste le accese proteste delle scorse settimane.

I sondaggi però starebbero evidenziando anche un altro aspetto: la grande crescita di Vox, forza politica di estrema destra guidata da Santiago Abascal che viene attestata al momento come il terzo partito del Paese dopo Socialisti e Popolari.

Leggi anche la Guida alle elezioni in Spagna

Un exploit questo di Vox indicato dai sondaggi che arriva dopo l’approdo nei mesi scorsi prima nel Parlamento spagnolo e poi in quello europeo. Adesso però la loro ascesa potrebbe essere decisiva alle imminenti elezioni per la formazione del prossimo governo, spingendo in alto una possibile coalizione di centrodestra.

Elezioni Spagna: i sondaggi premiano Vox

A differenza rispetto a quello che accade da noi, in Spagna i sondaggi possono essere diramati anche in prossimità del voto. Ecco dunque come l’istituto GESOP dipinge la situazione in vista delle elezioni politiche di domenica.

Con i Socialisti saldamente in testa e i Popolari comunque in ripresa rispetto alle elezioni della scorsa primavera, il dato che subito salta all’occhio è quello relativo a Vox che viene data come la terza forza politica in Spagna.

Una crescita che sarebbe tutta a discapito del Liberali di Ciudadanos, mentre anche la sinistra di Podemos sarebbe in calo dopo aver di fatto rifiutato di fare un’alleanza di governo con il premier socialista uscente Pedro Sanchez rendendo così inevitabile il nuovo ricorso alle urne.

Vista la legge elettorale puramente proporzionale in base ai voti presi in ciascuna delle cinquanta circoscrizioni, questo per garantire rappresentanza anche ai partiti regionali, il rischio che pure al termine di queste elezioni non si riesca a formare una maggioranza in Spagna è alto.

Al governo?

Guardando le percentuali snocciolate dal sondaggio, le tre forze di centrodestra (Popolari, Vox e Ciudadanos) sembrerebbero essere quelle più vicine al raggiungimento di una possibile maggioranza.

Questo vuol dire che a breve Vox potrebbe andare al governo, una cosa impensabile fino a qualche tempo fa per un partito nato a fine 2013 e che alle elezioni politiche del 2016 ha preso soltanto lo 0,20%.

Forza politica monarchica e nazionalista, la sua collocazione è sempre stata quella dell’estrema destra, attirando più di una polemica per le loro posizioni radicali contro gli immigrati e la comunità LGBT.

Contrari a ogni forma di concessione autonoma per la Catalogna, proprio il caos scoppiato di recente a Barcellona e nelle altre città della regione avrebbe messo il vento in poppa a Vox, che così potrebbe essere la grande sorpresa di queste elezioni in Spagna.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni Spagna 2019

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.