Ecobonus 110%, comunicazione cessione del credito al via dal 15 ottobre: istruzioni e modulo

Superbonus 110%, al via dal 15 ottobre l’invio della comunicazione della cessione del credito all’Agenzia delle Entrate. Il modulo, valido non solo per l’ecobonus e il sismabonus al 110% ma anche per i bonus casa ordinari, è stato aggiornato col provvedimento AdE del 12 ottobre 2020 insieme alle istruzioni.

Ecobonus 110%, comunicazione cessione del credito al via dal 15 ottobre: istruzioni e modulo

Ecobonus 110%, al via dal 15 ottobre la comunicazione all’Agenzia delle Entrate della cessione del credito, che è uno dei modi -assieme allo sconto in fattura o alla detrazione in dichiarazione dei redditi- con cui si può usufruire dell’agevolazione.

La cessione del credito è con ogni probabilità la scelta più frequente tra i contribuenti interessati ai lavori in casa “potenziati” dal decreto Rilancio, tenendo in considerazione che per lo sconto in fattura l’azienda deve essere d’accordo e la detrazione un’opzione non fattibile per gli incapienti.

Le istruzioni per la comunicazione in via telematica all’Agenzia delle Entrate sono contenute nel provvedimento del 12 ottobre, che ha aggiornato il modulo e le specifiche tecniche contenute nel precedente provvedimento dell’8 agosto.

Ma come si effettua questa comunicazione e cosa cambia tra condomini e abitazioni unifamiliari?

Ecobonus 110%, cessione del credito: istruzioni e modulo. Comunicazione alle Entrate al via dal 15 ottobre 2020

A partire dal 15 ottobre 2020 è possibile inviare all’Agenzia delle Entrate la comunicazione della cessione del credito d’imposta maturato non solo per i lavori del superbonus, ovvero miglioramento della classe energetica e riduzione del rischio sismico, ma anche per gli interventi di:

  • recupero del patrimonio edilizio;
  • impianti fotovoltaici;
  • colonnine di ricarica.

Il nuovo modulo per la comunicazione della cessione del credito, denominato “Comunicazione dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica” è stato pubblicato dall’Agenzia delle Entrate insieme al provvedimento del 12 ottobre 2020.

Provvedimento AdE n. 326047 del 12 ottobre 2020
Modifiche al modello per la comunicazione dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica, approvato con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate dell’8 agosto 2020, e alle relative istruzioni. Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello di comunicazione.
Nuovo modulo per la comunicazione della cessione del credito per i bonus casa
COMUNICAZIONE DELL’OPZIONE RELATIVA AGLI INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO, EFFICIENZA ENERGETICA, RISCHIO SISMICO, IMPIANTI FOTOVOLTAICI E COLONNINE DI RICARICA

Il provvedimento, oltre al nuovo modulo da utilizzare, aggiorna le istruzioni da seguire e le specifiche tecniche.

Istruzioni per la compilazione della comunicazione della cessione del credito
Clicca qui per scaricare il file

Per quanto riguarda le date da tenere in considerazione, ricordiamo che il 16 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese per cui si ha diritto alla detrazione è la scadenza per inviare la comunicazione.

È possibile anche sostituire o annullare la comunicazione inviata. La sostituzione o l’annullamento vanno richiesti entro il 5 del mese successivo di quello di invio della comunicazione da sostituire/annullare.

Tutte le indicazioni da seguire si trovano nelle specifiche tecniche.

Specifiche tecniche per la predisposizione e trasmissione telematica delle Comunicazioni dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica
Clicca qui per scaricare il file.

Ecobonus 110% e non solo: chi invia la comunicazione di cessione del credito?

La comunicazione per la cessione del credito si effettua utilizzando la procedura telematica disponibile nell’area riservata dei siti Entratel/Fisconline.

Il percorso da seguire è il seguente: La mia scrivania / Servizi per / Comunicare / Comunicazione opzione cessione/sconto – ecobonus e sismabonus (singole unità immobiliari).

A questo punto è bene fare una distinzione: per i bonus casa “ordinari” e per gli interventi sulle singole unità immobiliari, a effettuare la comunicazione deve essere il beneficiario della detrazione o un intermediario abilitato.

La comunicazione per il superbonus invece può essere effettuata solo da chi ha rilasciato il visto di conformità.

Per quanto riguarda i lavori in condominio, la comunicazione che riguarda i bonus casa ordinari va inviata dall’amministratore o da un condòmino incaricato.

Per gli interventi ammessi al superbonus 110%, invece, la comunicazione può essere effettuata dall’amministratore di condominio (da solo o tramite un intermediario) o da chi ha rilasciato il visto di conformità.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories