Domanda assegni familiari ANF 2020: come fare richiesta dal 1° luglio

Nuova domanda per gli assegni familiari 2020: la richiesta degli ANF dovrà essere ripresentata dal 1° luglio, ai fini del riconoscimento dell’importo in busta paga fino al mese di giugno del 2021.

Domanda assegni familiari ANF 2020: come fare richiesta dal 1° luglio

Domanda per gli assegni familiari dal 1° luglio 2020: per ricevere gli ANF in busta paga bisognerà presentare una nuova richiesta.

Il 1° luglio 2020 è la data dello switch tra vecchie e nuove tabelle ANF INPS e, contestualmente, i lavoratori dipendenti sono tenuti a rifare domanda per l’assegnazione degli assegni riconosciuti in busta paga.

La prassi non è cambiata: la domanda per gli ANF si presenta ogni anno e, in caso di variazioni al reddito o composizione del nucleo familiare è necessario trasmetterne apposita comunicazione entro 30 giorni.

Già a partire dallo scorso anno è direttamente il lavoratore a dover fare domanda all’INPS, mediante la procedura telematica appositamente predisposta. Non si può più fare richiesta direttamente al datore di lavoro.

Facciamo quindi il punto sulle modalità di richiesta degli assegni familiari per il periodo dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2021.

Domanda assegni familiari ANF 2020: come fare richiesta dal 1° luglio

La domanda per il riconoscimento degli assegni familiari in busta paga si presenta ogni anno. L’erogazione degli ANF è infatti annuale, dal 1° luglio e fino al 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui è stata presentata la richiesta.

Ai diversi appuntamenti con il Fisco del 1° luglio 2020 si aggiunge quindi quella con la domanda per gli ANF, che ciascun lavoratore dovrà presentare direttamente ed in modalità telematica all’INPS.

È dal 1° aprile dello scorso anno che la procedura cartacea per richiedere gli ANF è stata sostituita - per finalità di privacy e di controllo - dalla modalità telematica. Sintetizzando, per richiedere gli assegni familiari non si può più consegnare il modello ANF/dip al datore di lavoro.

Si rende quindi necessario ricordare come fare domanda online, e quali sono i passi da seguire. Le linee guida arrivano dalla circolare INPS n. 45/2019.

Domanda online per gli ANF 2020: serve il PIN INPS, SPID o CNS

Sono due le modalità di presentazione della domanda per gli assegni al nucleo familiare:

  • WEB, tramite il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito www.inps.it, se in possesso di PIN dispositivo, di una identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello 2 o CNS (Carta Nazionale dei Servizi);
  • Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN.

Chi intende fare domanda autonomamente per ricevere gli ANF dal 1° luglio 2020 dovrà quindi essere in possesso del PIN INPS dispositivo ovvero delle credenziali SPID o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

In ambedue i casi, sarà l’INPS a comunicare al datore di lavoro l’importo ed il diritto alla percezione degli assegni familiari da parte del lavoratore.

Per visualizzare l’esito della propria domanda e lo stato di lavorazione della stessa, il richiedente potrà accedere alla sezione “Consultazione domanda”, disponibile nell’area riservata del sito INPS.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories