Assegno al nucleo familiare (ANF)

L’assegno al nucleo familiare (ANF) è una prestazione INPS a beneficio delle famiglie dei lavoratori dipendenti e assimilati il cui importo è individuato in ragione del reddito e del nucleo familiare. Ogni anno l’INPS diffonde i dati relativi ai nuovi livelli reddituali per poter godere dell’assegno.

Gli assegni familiari sono un contributo economico rivolto ai lavoratori erogato in forza dei familiari a carico del lavoratore stesso, a condizione che questi non prestino nessuna attività lavorativa retribuita.

Gli assegni familiari spettano a favore delle famiglie di alcune categorie di lavoratori e nello specifico:
- ai coltivatori diretti, coloni e mezzadri;
- ai piccoli coltivatori diretti;
- ai titolari delle pensioni a carico delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri).

Per ogni familiare vivente a carico spetta un assegno; viene considerato a carico il familiare che abbia redditi personali mensili che non superano un certo importo che viene stabilito ogni anno.

Per approfondire l’argomento leggi anche la guida:

Assegni familiari Inps (ANF): cosa sono, a chi spettano, come si calcola l’importo

Assegno al nucleo familiare (ANF), ultimi articoli su Money.it

Domanda assegni familiari (ANF): come e dove fare richiesta

Assegni al nucleo familiare (ANF): da aprile sono cambiate le modalità per la domanda, con il modulo Inps che può essere inviato solo online o telematicamente tramite il supporto di patronati, commercialisti e consulenti del lavoro.

|