Detrazioni fiscali 2019: raddoppia a 1.000 euro lo sconto per i cani guida

Detrazioni fiscali 2019, raddoppia a 1.000 euro lo sconto per i cani guida in favore di soggetti non vedenti. La novità in un emendamento alla Legge di Bilancio.

Detrazioni fiscali 2019: raddoppia a 1.000 euro lo sconto per i cani guida

Detrazioni fiscali 2019: raddoppia lo sconto previsto per le spese sostenute per il mantenimento dei cani guida.

La novità è contenuta in un emendamento alla Legge di Bilancio 2019 e la proposta di modifica è stata avanzata da Lega, M5S e FI per l’innalzamento dell’attuale detrazione fiscale per il mantenimento dei cani guida.

Manca poco all’approvazione del testo definitivo della Legge di Bilancio 2019 e salvo imprevisti dell’ultimo minuto, i soggetti non vedenti avranno diritto alla detrazione forfettaria di 1.000 euro per le spese sostenute per il mantenimento del proprio cane guida.

Ecco i dettagli dell’emendamento al Ddl di Bilancio 2019 in materia di detrazione fiscale per il mantenimento dei cani guida per i non vedenti.

Detrazioni fiscali 2019, sconto di 1.000 euro per i cani guida

La detrazione fiscale per i non vedenti finalizzata alle spese sostenute per il mantenimento dei cani guida aumenta a 1.000 euro già a partire dal 2019.

È quanto disposto dall’emendamento alla Legge di Bilancio 2019 proposto da Lega, M5S e FI e approvato in Commissione Bilancio della Camera.

Con tale proposta il Governo intende innalzare a 1.000 euro l’importo della detrazione fiscale, attualmente pari a 516 euro, a favore dei non vedenti per le spese sostenute per i cani guida.

Nel dettaglio l’emendamento va a modificare il comma 1-quarter dell’art. 15 del TUIR sostituendolo come segue:

“Dall’imposta lorda si detrae, nella misura forfettaria di euro mille e nel limite di spesa di 510.000 euro per l’anno 2020 e di 290.000 euro annui a decorrere dall’anno 2021, la spesa sostenuta dai non vedenti per il mantenimento dei cani guida.”

Secondo quanto affermato dal Governo la misura fiscale sarebbe stata modificata al fine di rendere valida la detrazione sia per il 2019 che per il 2020.

Detrazione cani guida non vedenti: Governo unanime sull’aumento

Il Governo è unanime in merito all’aumento a 1.000 euro dello sconto fiscale con cui i non vedenti parziali e assoluti possono portare in detrazione le spese sostenute per i cani guida nel 2019 e nel 2020.

La novità contenuta nell’emendamento alla Legge di Bilancio 2019 è stata così commentata dal M5S in Commissione Bilancio alla Camera:

“Il cane è il miglior amico dell’uomo, specialmente per i non vedenti i cui amici a quattro zampe addestrati ad essere cani guida rappresentano un supporto concreto nell’affrontare le difficoltà della disabilità. Per questo aumentiamo la detrazione fiscale della spesa per il mantenimento dei cani guida, in una misura forfettaria pari a mille euro”

La detrazione Irpef per i cani guida dei non vedenti rappresenta sicuramente un risultato positivo, a maggior ragione se si pensa allo scenario affatto roseo delle numerose detrazioni fiscali a rischio taglio dal 2019.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories