Crisi di governo, Di Maio: “Maggioranza o si vota”

Marco Ciotola

24 Gennaio 2021 - 18:07

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Ospite su Rai3, Luigi Di Maio pronuncia quello che appare come un vero e proprio ultimatum: “Maggioranza nei prossimi giorni o si va a votare”

Crisi di governo, Di Maio: “Maggioranza o si vota”

“Maggioranza o si vota” . Sono parole pronunciate poco fa dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che si è espresso sulla crisi di governo e sul possibile futuro dell’esecutivo Conte.

Ospite del programma Mezz’ora in più condotto da Lucia Annunziata, Di Maio ha chiarito come - anche nella sua visione - occorre definire il prima possibile una maggioranza adatta a governare, altrimenti la strada più logica e inevitabile è quella del voto:

“Nei prossimi giorni occorre trovare una maggioranza, altrimenti sono il primo a dire che la strada da seguire è quella del voto”.

Crisi di governo, Di Maio: “Maggioranza o si vota”

Le ultime novità sul fronte politico italiano raccontano di un Giuseppe Conte allontanatosi dall’ipotesi dimissioni, almeno per il momento.

Il Premier sarebbe quindi disposto ad affrontare nuovamente il voto del Senato, rinviato di un giorno per la relazione del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, particolare che potrebbe garantire 24 ore in più per individuare i cosiddetti responsabili o costruttori, ovvero le figure politiche disposte a mandare avanti l’esecutivo.

Ma a piombare su quest’ultimo scenario ci sono le dichiarazioni di Luigi Di Maio, pronto a delineare la strada del voto qualora una maggioranza non dovesse arrivare a stretto giro.

Il ministro degli Esteri ne ha fatto in particolare un problema di tempi, dettando come priorità il Recovery Plan, i vaccini e, più in generale, “il futuro della ripresa economica”, tutti lavori che la situazione attuale rischia di mettere in stallo:

“In tempi normali si poteva votare anche ogni anno, in questi tempi ci giochiamo Recovery, vaccini e futuro della ripresa economica [...] se non ci sono i voti adesso non ci sono neanche per il Conte ter.”

Mentre sul Movimento 5 stelle Di Maio ha garantito grande compattezza, paragonando persino il gruppo a “un monolite”, e ribadendo che “tra Conte e Renzi, noi scegliamo Conte”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories