Cos’è la recessione e cosa succede durante questa fase? Significato, definizione e conseguenze

Cos’è la recessione economica e cosa succede generalmente durante questa fase? Significato, definizione e conseguenze

Cos’è la recessione economica e cosa succede durante questa fase particolarmente impegnativa?

Il significato e la definizione del termine hanno suscitato nuovamente l’interesse del mondo intero nel momento in cui il coronavirus ha iniziato a mostrarsi in tutta la sua potenza distruttiva, non solo dal punto di vista umano (i morti sono ormai più di 18.000).

Le progressive interruzioni dell’attività produttiva che hanno colpito numerosi Paesi (Italia compresa) hanno spinto nuovamente a utilizzare la parola tanto temuta, per cui oggi più che mai è apparso importante capire cos’è la recessione economica, cosa succede durante questa fase e quali sono le sue conseguenze.

Cos’è la recessione: significato e definizione

Attenendoci alla definizione più diffusa, potremmo descrivere la recessione come una fase del ciclo economico in cui l’attività produttiva si riduce e il PIL tende a contrarsi in maniera significativa.

Più in generale, a chi si chiede cos’è la recessione e qual è il suo significato potremmo rispondere dipingendola come un momento contrapposto all’espansione e alla crescita economica.

In realtà ci sono diverse definizioni di recessione. Secondo la tassonomia a due stadi del ciclo economico dello statunitense W.C. Mitchell, essa corrisponde all’intera fase discendente.

Secondo la teoria a 4 stadi di J.A. Schumpeter, invece, la fase discendente si divide in due sotto-momenti: la recessione è il primo sotto-momento e viene seguito poi dalla depressione.

In linea di massima, comunque, il significato del termine sta a indicare una fase in cui l’attività economica e dunque il PIL si contraggono.

Cosa succede durante la recessione: le conseguenze

Una volta capito cos’è la recessione economica (da non confondere con la r. tecnica) bisogna comprendere che cosa succede durante questa fase particolarmente impegnativa.

Tra le sue conseguenze come non annoverare:

  • flessione della produttività;
  • aumento della disoccupazione;
  • calo dei consumi;
  • minore domanda di beni e servizi;
  • calo della fiducia di consumatori e imprese;
  • minor accesso al credito;
  • diminuzione del potere d’acquisto delle famiglie;
  • chiusura/fallimento di aziende.

Quelle citate sono soltanto alcune delle possibili conseguenze della recessione. Più quest’ultima si rivela profonda, più questi scenari tendono a manifestarsi, e viceversa. Non tutte le flessioni economiche si palesano nello stesso modo e con la stessa intensità.

Nel 2020 ci sarà una recessione?

Tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 dalla Cina è partita una nuova epidemia di coronavirus che, con il passare delle settimane, si è diffusa nel resto del mondo. Più il suo impatto si è palesato, più gli esperti hanno iniziato a rivedere negativamente le proprie previsioni economiche mondiali.

In molti casi, purtroppo, gli analisti, tra cui quelli di Morgan Stanley, hanno cominciato a parlare di tonfo globale. L’eventualità, ormai è stata già data per scontata, mentre per assistere al rimbalzo bisognerà aspettare il 2021.

Alla luce del futuro prossimo del globo, dunque, comprendere al meglio cos’è la recessione, il suo significato, le sue conseguenze è risultato sin da subito fondamentale.

Iscriviti alla newsletter

Cos'è la recessione e cosa succede durante questa fase? Significato, definizione e conseguenze

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO