Coronavirus: Salvini al Senato attacca tutti, dal Governo alla Cina

Matteo Salvini ha parlato al Senato dopo l’informativa di Giuseppe Conte sul coronavirus. Il suo è un attacco duro sull’operato del Governo, inadeguato su economia e emergenza sanitaria. C’è spazio anche per accuse alla Cina.

Coronavirus: Salvini al Senato attacca tutti, dal Governo alla Cina

Matteo Salvini è intervenuto in Senato dopo l’informativa di Giuseppe Conte sull’emergenza coronavirus in Italia.

Il suo discorso è stato un attacco aspro alla politica che il Governo ha attuato finora per affrontare l’epidemia. Sanità, economia, finanza, burocrazia, strumenti legislativi utilizzati dall’esecutivo, tempistiche di intervento: il leader della Lega ha trovato falle in ogni settore, lanciando critiche e incalzando Conte e ministri affinché usino più coraggio.

Il senatore non ha risparmiato parole pesanti contro la Cina, in perfetta sintonia con la linea statunitense che considera la nazione asiatica unica responsabile del propagarsi dell’epidemia in modo così mortale.

Gli unici ringraziamenti di Salvini sono stati diretti a medici, sindaci, persone comuni che soffrono e al centrodestra. Nessun riconoscimento, in questo tempo di grave crisi per il coronavirus in Italia, per l’operato dell’esecutivo.

Salvini contro Conte: “diamo certezza al Paese, non miracoli”. Tutte le accuse

Matteo Salvini ha voluto esprimere - per l’ennesima volta - tutto il suo disappunto per l’insufficiente azione di Governo finora compiuta per affrontare la crisi del coronavirus.

Il quadro presentato dal leader della Lega è desolante, drammatico, reso ancora più tragico dall’inadeguato intervento dell’esecutivo. Le parole di Salvini sono state chiare e dirette contro il decreto Cura Italia:

“Commercianti, artigiani, partite IVA, milioni di lavoratori senza certezze, sono dimenticati. Servono garanzie su cassa integrazione, sospensione di mutui e affitti. Serve rimandare tutte le tasse, come si può pensare che chi non incassa e non fattura possa pagarle a giugno?”

Lo scenario dell’emergenza sanitaria è ancora più cupo. Il leader della Lega ha ribadito che mancano respiratori, mascherine, guanti e tute protettive. Le regioni non riescono più ad andare avanti e dal Governo non ci sono state risposte tempestive e concrete.

L’allarme lanciato è esplicito:

l’emergenza si trasferirà dagli ospedali alle case, mancano mascherine e dispositivi di protezione, ma mancano anche bombole di ossigeno e i saturimetri (che oggi costano 200 euro!).”

Matteo Salvini ha sottolineato l’incapacità di Conte e dell’esecutivo, facendo paragoni con altri Paesi del mondo, ammirevoli a suo avviso per gli interventi economici promessi.

Agli occhi del leader della Lega anche i tanto criticati - a livello mondiale, non dal senatore - leader quali Boris Johnson e Donald Trump sono degni di nota: il primo ha promesso coperture per l’80% degli stipendi di operai fermi dal lavoro e il secondo ha messo in campo 2.000 dollari al mese per i cittadini.

Di nuovo, Salvini ha insistito sulla liquidità subito:

“la Svizzera sta affrontando l’Emergenza con UN FOGLIO, non con mille decreti. Un foglio che consente liquidità immediata alle imprese pari al 10% del fatturato 2019”

E poi, non è mancato l’attacco personale al Presidente del Consiglio, invitato a “non fare tutto da solo”, ma ad ammettere degli errori.

Coronavirus: da Salvini critiche a UE e Cina

Come Gorgia Meloni, anche Salvini ha espresso il suo totale dissenso nei confronti dei grandi nemici esterni: Unione Europea e Cina.

Le istituzioni comunitarie sono state attaccate sul cruciale tema del MES: “a Berlino e a Bruxelles non hanno capito niente se col MES ci chiederanno di restituire i soldi che oggi ci darebbero.”

E poi l’affondo è stato anche verso la Cina. In piena sintonia con la linea politica degli USA, anche Matteo Salvini ha puntato il dito contro il ritardo di Pechino nell’informare il mondo sul coronavirus. Un atteggiamento inaccettabile, qualificabile come un crimine contro l’umanità per il senatore leghista.

Nell’intervento di oggi sul coronavirus, Salvini ha mantenuto perfetta coerenza con l’aspra opposizione finora espressa contro Conte e Governo.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Coronavirus

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.