Concorso Miur 2022, bando per Pnrr: posti, requisiti e come fare domanda

Teresa Maddonni

25 Giugno 2022 - 14:36

condividi

Bando Miur per il concorso 2022 che andrà a selezionare docenti e assistenti amministrativi per la formazione del Gruppo di supporto al Pnrr per la scuola. Chi può partecipare e come candidarsi.

Concorso Miur 2022, bando per Pnrr: posti, requisiti e come fare domanda

Pubblicato il bando per il concorso Miur 2022 per la copertura di 85 posti all’interno del Gruppo di supporto per le scuole per il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Per partecipare al concorso Miur 2022 occorre avere determinati requisiti e in particolare essere un docente o un assistente amministrativo in servizio presso le scuole statali.

L’avviso del Miur sul concorso 2022 per 85 posti è stato pubblicato nell’area riservata di Istanze online, la piattaforma ministeriale attraverso la quale occorre inviare la domanda. La domanda per il concorso Miur Pnrr scade infatti il prossimo 4 luglio.

Vediamo allora il contenuto del bando per il concorso Miur 2022, quali sono le condizioni e i requisiti per partecipare e come fare domanda.

Concorso Miur 2022: posti e requisiti

La partecipazione al concorso Miur 2022 per entrare a far parte del Gruppo di supporto alle scuole per il Pnrr è aperta a docenti e assistenti amministrativi della scuola.

I docenti e gli assistenti amministrativi devono essere di ruolo e in servizio, quindi devono avere un contratto a tempo indeterminato e devono aver superato, in caso di recente assunzione, il periodo di prova. Dal concorso Miur sono pertanto esclusi i precari della scuola.

Come si legge nell’avviso del Miur:

I candidati devono dimostrare adeguata conoscenza delle misure previste nel settore dell’istruzione all’interno del Piano nazionale di ripresa e resilienza e del relativo quadro di riferimento europeo, possedere specifiche competenze nella progettazione, realizzazione, monitoraggio, valutazione, rendicontazione e controlli di progetti nazionali ed europei, al fine di fornire accompagnamento alle scuole, aver maturato significative esperienze nel settore dell’innovazione didattica e digitale e degli ambienti di apprendimento innovativi delle scuole.

Prima di vedere come sono ripartiti i posti del concorso Miur vediamo quali sono le mansioni che coloro che supereranno la selezione dovranno svolgere. Il Gruppo legato al Pnrr andrà ad accompagnare costantemente le istituzioni scolastiche per l’attuazione degli investimenti del Pnrr, sotto il coordinamento funzionale dell’Unità di missione del Pnrr e durerà per 4 anni scolastici consecutivi fino al 2025-2026.

Il Gruppo dovrà occuparsi del:

sostegno e accompagnamento per progetti di potenziamento delle competenze e per la transizione digitale, di formazione e monitoraggio, di promozione di modelli di intervento e buone pratiche.

Riportiamo ora di seguito la tabella contenuta nell’allegato A al bando con la ripartizione dei posti per docenti e assistenti amministrativi per regione.

Ufficio di assegnazioneDocenti da assegnare in posizione di comandoAssistenti amministrativi da assegnare in posizione di comando
Ministero dell’Istruzione – Uffici dell’Amministrazione centrale - Roma 35 14
Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Basilicata 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Calabria 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Campania 1 1
Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna 1 1
Ufficio scolastico regionale per il Friuli Venezia Giulia 1 1
Ufficio scolastico regionale per il Lazio 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Liguria 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Lombardia 1 1
Ufficio scolastico regionale per le Marche 1 1
Ufficio scolastico regionale per il Molise 1 1
Ufficio scolastico regionale per il Piemonte 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Puglia 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Sardegna 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Sicilia 1 1
Ufficio scolastico regionale per la Toscana 1 1
Ufficio scolastico regionale per l’Umbria 1 1
Ufficio scolastico regionale per il Veneto 1 1
Totale 53 32

Concorso Miur 2022: prove e come fare domanda

Il concorso Miur 2022 prevede delle prove che si basano principalmente sulla valutazione dei titoli che è così articolata:

  • valutazione di titoli culturali e scientifici per un massimo di 20 punti;
  • valutazione di esperienze professionali per un massimo di 30 punti;
  • colloquio tecnico-motivazionale sulla base dei requisiti richiesti dall’art. 4 dell’avviso per un massimo di 50 punti e che si svolgerà in modalità di videoconferenza tramite apposita piattaforma.

La domanda per il concorso Miur deve essere inviata a partire dalle ore 12.00 del giorno 22 giugno 2022 ed entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 4 luglio 2022, unicamente tramite il sistema informativo POLIS Istanze on line (clicca qui), utilizzando il modello previsto.

La domanda può essere inoltrata per una sola sede. Per i dettagli sul concorso Miur 2022 legato al Pnrr rimandiamo di seguito all’avviso del ministero e agli allegati al bando con le tabelle per la valutazione dei titoli dei docenti e degli assistenti amministrativi.

Concorso Miur 2022
Bando Miur concorso per amministrativi e docenti: posti, requisiti, prove e domanda.
Tabella B
Tabella di valutazione per la selezione di docenti.
Tabella C
Tabella di valutazione per la selezione di assistenti amministrativi

Iscriviti a Money.it