Concorso Dirigenti Scolastici: data e info generali della prova preselettiva

Pubblicata la data della prova preselettiva del concorso per Dirigenti Scolastici; il 29 maggio alle 10:00 migliaia di aspiranti presidi si ritroveranno per rispondere a 100 domande (in altrettanti minuti).

Concorso Dirigenti Scolastici: data e info generali della prova preselettiva

AGGIORNAMENTO ORE 19:00- Ufficiale: la prova preselettiva del concorso per Dirigenti Scolastici si svolgerà in data 29 maggio 2018 alle ore 10:00. Il giorno 8 maggio, invece, verrà pubblicata la banca dati con i 4.000 quesiti dalla quale saranno selezionate le 100 domande della prova preselettiva.

*

Infatti, come indicato nel bando del concorso per Dirigenti scolastici nella giornata di oggi - martedì 27 febbraio - in Gazzetta Ufficiale verrà svelata la data della prova preselettiva.

Questa prova è necessaria dal momento che le domande pervenute sono superiori a 35mila (35.044 per l’esattezza) e quindi abbastanza per far scattare l’obbligo della prova preselettiva.

Secondo indiscrezioni delle ultime ore non è assolutamente scontato che la data della prova preselettiva venga svelata nella Gazzetta Ufficiale di oggi; sembra infatti che l’amministrazione stia riscontrando diversi problemi nell’organizzazione del concorso e per questo ci sono delle possibilità che la pubblicazione del calendario della prova preselettiva venga rinviata di qualche giorno.

In entrambi i casi, comunque, ne sapremo di più dopo che la Gazzetta Ufficiale - sezione esami e concorsi - sarà pubblicata; l’appuntamento è intorno alle 18:00 di oggi, quando vi aggiorneremo in tempo reale sulla data della prova preselettiva.

In attesa di scoprirlo ecco tutte le informazioni su come si svolgerà questa prova, uno step fondamentale per chi vuole vincere il concorso e diventare Dirigente Scolastico.

Come funziona la prova preselettiva

La prova preselettiva del concorso per Dirigenti Scolastici sarà computer based.

Una volta posizionati davanti al PC gli aspiranti presidi saranno chiamati a rispondere a ben 100 quesiti, i quali saranno estratti da una banca dati di 4.000 domande totali.

Per rispondere all’intera prova i candidati hanno tempo 100 minuti.

Le domande sono a risposta multipla (4 opzioni per ogni quesito) che vertono sulle seguenti tematiche:

  • normativa del sistema educativo di istruzione e formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia (con particolari riferimenti alla Buona Scuola);
  • modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, in particolare in merito alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;
  • processi di programmazione gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche (con riferimenti al POF e all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di miglioramento)
  • organizzazione degli ambienti di apprendimento (inclusione scolastica, innovazione digitale, etc…);
  • organizzazione del lavoro per la gestione del personale scolastico;
  • capacità di valutazione - e autovalutazione - del personale, degli apprendimenti e dei processi scolastici;
  • diritto civile e amministrativo (in particolare sulle norme che riguardano direttamente il Dirigente Scolastico, come quelle che ne determinano obblighi e responsabilità);
  • contabilità di Stato, compresa la programmazione e la gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche;
  • sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea.

Ad ogni risposta esatta sarà assegnato 1 punto; quindi il punteggio massimo conseguibile è di 100 punti. In caso di dubbio su una risposta consigliamo di non rispondere: ad ogni errore, infatti, vengono sottratti 0,3 punti dal punteggio generale.

I primi 8.700 candidati della graduatoria saranno ammessi alle prove successive del concorso; a tal proposito bisogna precisare che il punteggio conseguito alla prova preselettiva è utile solamente per la prima graduatoria, non concorrendo alla formazione della graduatoria di merito del concorso.

Le date del concorso

Come anticipato la data della prova preselettiva verrà svelata nella giornata di oggi, salvo un possibile rinvio di cui verrà data notizia in Gazzetta Ufficiale.

La sede della prova preselettiva - che sarà individuata dall’USR competente del territorio di interesse - sarà invece comunicata con almeno 15 giorni di anticipo dallo svolgimento della suddetta prova.

Infine, la banca data contenente i 4.000 quesiti dai quali saranno selezionate le 100 domande della prova computer based sarà pubblicata con almeno 20 giorni d’anticipo dalla data di svolgimento della preselettiva.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Dirigente Scolastico

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.