Concorso RIPAM funzionari amministrativi: come prepararsi e cosa studiare

Il bando per il concorso RIPAM per funzionari amministrativi sta per scadere ed è importante capire come prepararsi e quali libri studiare per superare la prova preselettiva e le successive previste.

Concorso RIPAM funzionari amministrativi: come prepararsi e cosa studiare

Concorso RIPAM per funzionari amministrativi: coloro che hanno presentato o stanno per inoltrare la domanda di partecipazione alla maxi selezione nella Pubblica Amministrazione per 2133 posti a tempo indeterminato si stanno sicuramente chiedendo come prepararsi e quindi cosa studiare per superare la prova.

Si tratta del concorso nella PA, in vari enti e ministeri come quello dell’Interno o il MIBACT, e il cui termine per l’iscrizione è stato prorogato al 25 luglio 2020.

Pochi giorni ancora per fare domanda per il concorso nella Pubblica amministrazione che la ministra della PA Fabiana Dadone ha annunciato come innovativo e come una grande opportunità per i giovani.

Il concorso nell’ambito del progetto di riqualificazione RIPAM gestito da Formez PA prevede una prova preselettiva, ma anche una prova scritta e una orale, pertanto sarà fondamentale prepararsi per step concentrandosi su ogni fase concorsuale.

La procedura è unica anche se a essere coinvolte sono diverse amministrazioni, dunque anche cosa studiare sarà comune a tutti i candidati che dovranno prepararsi al meglio se vogliono superare il maxi concorso RIPAM e diventare funzionari amministrativi. Un concorso lo ricordiamo che avverrà in digitale e anche in videoconferenza.

Concorso RIPAM funzionari amministrativi: cosa studiare per la preselettiva

Per il concorso RIPAM per funzionari amministrativi nella Pubblica Amministrazione è bene capire cosa studiare e per farlo occorre vedere come è articolata la prova partendo proprio dalla preselettiva.

La preselettiva per una prima scrematura prevede un test, da risolvere in 60 minuti, composto da 50 quesiti a risposta multipla per verificare le capacità logico-deduttive, ragionamento logico-matematico e critico-verbale, la lingua inglese di livello B1 e in ultimo per testare le conoscenze di diritto costituzionale, amministrativo, contabilità dello stato e degli enti pubblici.

Nessuna paura, per prepararsi alla preselettiva del concorso RIPAM per funzionari amministrativi esistono moltissimi manuali che affrontano ogni singolo argomento.

Chi ha poca dimestichezza con l’inglese potrà ripassare da una vecchia grammatica scolastica le regole corrispondenti al livello B1, ma i manuali in commercio si concentrano ovviamente anche su questa parte.

I manuali contengono soluzioni commentate, videolezioni e prevedono anche una parte di simulazioni con apposito software.

Studiare su questi manuali per prepararsi al concorso RIPAM per funzionari amministrativi, come anche altri presenti in commercio, darà al candidato anche l’idea di quella che sarà la prova ufficiale.

Concorso RIPAM funzionari amministrativi: come prepararsi per prova scritta e orale

Vediamo ora come prepararsi per la prova scritta ed eventualmente per l’orale del concorso RIPAM per funzionari amministrativi. Prepararsi al meglio per la seconda prova scritta, superata la prima selezione, è fondamentale. La prova scritta se superata permette di accedere all’orale che verterà sulle medesime materie.

La prova scritta si compone invece di 50 quesiti a risposta multipla e si articola in:

  • 40 per la verifica delle conoscenze in diritto pubblico (diritto costituzionale, ivi compreso il sistema delle fonti e delle istituzioni dell’Unione europea; diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici e alla disciplina del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti; reati contro la pubblica amministrazione); diritto civile, con esclusivo riferimento alla responsabilità contrattuale ed extracontrattuale; organizzazione e gestione delle pubbliche amministrazioni; contabilità di Stato; elementi di economia pubblica;
  • 10 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo. I quesiti descriveranno situazioni concrete di lavoro, rispetto alle quali si intende valutare la capacita’ di giudizio dei candidati, chiedendo loro di decidere, tra alternative predefinite di possibili corsi d’azione, quale ritengano più adeguata.

Per prepararsi alla prova scritta del concorso RIPAM per funzionari amministrativi si può studiare anche in questo caso sui manuali disponibili in commercio che l’affrontano in tutti i suoi aspetti.

Al momento, facendo una rapida ricerca su internet, sembrano ancora non disponibili per l’acquisto, ma sulla base delle anteprime i manuali dovrebbero contenere teoria e quiz relativi alle materie della prima parte della prova scritta (diritto ed economia per esempio) e anche ovviamente quesiti situazionali.

Per prepararsi invece alla parte dell’orale in inglese consigliamo anche la lettura e la traduzione di un testo (sempre B1) e magari di esercitarsi con un esperto, un familiare o un amico per la conversazione in lingua, anche questa prevista nella terza prova del concorso RIPAM per funzionari amministrativi oltre ovviamente alle materie dello scritto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories