Come diventare un giovane imprenditore digitale: i consigli di Gabriel Marcheggiani

Marta De Vivo

7 Aprile 2022 - 15:00

condividi

Gabriel Marcheggiani è un giovane imprenditore digitale, a Money.it racconta il suo percorso e ci aiuta ad approfondire le dinamiche dei social.

Come diventare un giovane imprenditore digitale: i consigli di Gabriel Marcheggiani

Il digitale è uno dei settori lavorativi in grande espansione e la pandemia ne ha accelerato molto la crescita. I social sono parte integrante della quotidianità di ognuno: su questi ci informiamo, ci intratteniamo, facciamo amicizia, ci manteniamo in contatto con i cari e spesso troviamo anche l’amore. Sono tante le professioni che si stanno sviluppano attorno al mondo digitale a partire da quella del social media manager.

Tra le ultime professioni troviamo anche quella dell’imprenditore digitale, forse una delle professioniste più conosciute nel settore è Chiara Ferragni.Ma come si diventa imprenditori digitali? Ne abbiamo parlato con Gabriel Marcheggiani.

Sei molto giovane, quando hai cominciato a lavorare?

Ho cominciato diversi anni fa. Ho iniziato per divertimento creando delle pagine meme ed ho riscontrato da subito ottimi risultati, portando alcune pagine sopra i 700k followers. Ed è da lì che ho iniziato a monetizzare con Instagram, sfruttando le pubblicità. Ma solo nel 2019 ho sfruttato al massimo le potenzialità di questa enorme miniera d’oro, creando un’agenzia di social media management.

In cosa consiste la tua attività?

La mia attività si sviluppa in diversi rami, uno di questi è il Social Media Marketing Panel, un sito web che funge da fornitore di servizi riguardanti i social. Gli altri miei business invece sono incentrati nell’ambito consulenza e coaching.

Quanto sono importanti i social oggi?

Qualche anno fa potevamo definire l’importanza di questi mezzi, ad oggi possiamo soltanto accettarne la potenza e cavalcare l’onda. I social non sono il futuro ma la realtà odierna.

Si può pensare di andare avanti facendo solo “marketing tradizionale”?

Fare Marketing Tradizionale non è sbagliato ma è molto limitato e ti consente di ottenere 1/100 di quanto potresti ottenere con il marketing digitale. Ma come in ogni lavoro se impari ad unire il tradizionale con il moderno, puoi avere risultati straordinari. Quante volte ti è capitato di ricevere un volantino e subito dopo senza neanche averlo letto, buttarlo nel cestino accanto? L’importanza di ogni lavoro è comunicare nel modo giusto e per farlo bisogna avere una strategia mirata.

Qual è una buona strategia di crescita e di comunicazione?

Definire così una strategia è molto generico poiché ogni business/lavoro ha una sua strategia. Se parliamo di strategia per i social, sicuramente alcuni fattori fondamentali sono il posizionamento del vostro brand/lavoro e la credibilità che andrete a costruire rispetto al vostro futuro cliente. Una strategia di comunicazione è quindi un piano per arrivare al vostro target di clientela, strumenti utili sono ADS, Email, direct, sms marketing ecc.

Un consiglio che daresti a qualche giovane che vorrebbe seguire il tuo stesso percorso?

Molti mi chiedono di insegnargli un business o di aiutarli nel trovare lavoro. Ma ogni persona dentro di sé ha la propria passione. Quindi prima di iniziare qualcosa, bisogna avere ben chiaro in mente quali siano i propri obiettivi. Una volta trovati allora partendo da lì, si può dare inizio ad un reale processo di crescita.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO