Certificazione Unica 2022: scadenza, istruzioni e novità dell’ex modello CUD

Rosaria Imparato

14/01/2022

14/01/2022 - 15:48

condividi

Certificazione Unica 2022, la scadenza per l’invio è il 16 marzo: vediamo istruzioni e novità dell’ex modello CUD, la cui versione definitiva è stata approvata col provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 14 gennaio.

Certificazione Unica 2022: scadenza, istruzioni e novità dell'ex modello CUD

Certificazione Unica 2022, pronta la versione definitiva dell’ex modello CUD, approvata insieme alle istruzioni con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 14 gennaio.

Quali sono le novità? La scadenza per l’invio al lavoratore e la trasmissione all’Agenzia delle Entrate è il 16 marzo 2022.

Il flusso telematico da inviare all’Agenzia si compone:

  • Frontespizio nel quale vengono riportate le informazioni relative al tipo di comunicazione, ai dati del sostituto, ai dati relativi al rappresentante firmatario della comunicazione, alla firma della comunicazione e all’impegno alla presentazione telematica;
  • Quadro CT nel quale vengono riportate le informazioni riguardanti la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate;
  • Certificazione Unica 2022 nella quale vengono riportati i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi nonché i dati fiscali relativi alle certificazioni dei redditi relativi alle locazioni brevi.

Certificazione Unica 2022: scadenza per l’invio all’Agenzia delle Entrate

La Certificazione unica 2022 deve essere inviata all’Agenzia delle Entrate e ai lavoratori entro il 16 marzo 2022.

La scadenza slitta al 31 ottobre qualora le certificazioni contengano esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante dichiarazione precompilata.

Certificazione Unica 2022 - bozza
Clicca qui per scaricare il file.

Il sostituto d’imposta che nel 2022 ha prestato assistenza fiscale deve trasmettere per via telematica all’Agenzia delle Entrate il modello 730/2022 e i corrispondenti prospetti di liquidazione entro i termini che seguono, stabiliti dalle istruzioni:

scadenzatermine di presentazione della dichiarazione
15 giugno dichiarazioni presentate entro il 31 maggio
29 giugno dichiarazioni presentate dal 1° al 20 giugno
23 luglio dichiarazioni presentate dal 21 giugno al 15 luglio
15 settembre dichiarazioni presentate dal 16 luglio al 31 agosto
30 settembre dichiarazioni presentate dal 1° al 30 settembre

Nell’allegato di seguito il modello CU Ordinario 2022:

Modello CU 2022 - Ordinario
Clicca qui per scaricare il file.

Il modello CU Sintetico 2022:

Modello CU 2022 - Sintetico
Clicca qui per scaricare il file.

Le istruzioni per la modalità di consegna delle buste contenenti la scheda per la scelta dell’otto per mille, del cinque per mille e del due per mille saranno stabilite con apposito provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

Certificazione Unica 2022 - Istruzioni
Clicca qui per scaricare il file.

Certificazione Unica 2022: le novità nel modello definitivo

Tante le novità contenuta nella certificazione unica 2022. Tra queste, trovano spazio nel modello:

  • l’aumento a 609,50 euro della riduzione dell’imposta a favore del personale dipendente del “comparto sicurezza”;
  • le nuove agevolazioni previste per il TFR in caso di cooperative costituite da lavoratori provenienti da aziende in difficoltà e per le prestazioni dei Fondi di solidarietà bilaterale del credito ordinario, cooperativo e della società Poste italiane Spa;
  • l’indicazione della liquidazione anticipata della Nuova assicurazione sociale per l’impiego (NASPI).

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it