Cdp-Intesa Sanpaolo: accordo chiave sull’asse Italia-Cina

Cassa Depositi e Prestiti e Intesa Sanpaolo hanno sottoscritto un accordo per sostenere le imprese italiane in Cina

Cdp-Intesa Sanpaolo: accordo chiave sull'asse Italia-Cina

Un accordo cruciale per le società italiane operanti sull’asse Roma-Pechino.
È quello sottoscritto da Cassa Depositi e Prestiti e Intesa Sanpaolo, che hanno firmato un protocollo volto a dare sostegno alle aziende italiane operanti in Cina e quelle con sede in Cina controllate da società del Belpaese.

Un’intesa che arriva proprio in corrispondenza con l’arrivo a Pechino del ministro dell’Economia Giovanni Tria, pronto a dare avvio oggi alla settimana che lo vedrà impegnato in terra orientale fino al primo settembre, in una serie di incontri e colloqui visti come cruciali per rafforzare i rapporti economici tra i due Paesi.

Accordo Cdp-Intesa Sanpaolo: spinta a internazionalizzazione imprese

Il documento firmato dai due colossi della finanza italiana rappresenta un tassello importante sul fronte internazionalizzazione e un sostegno per le imprese in un territorio, quello di Pechino, che assume sempre maggiore importanza per il nostro sistema economico e ancora di più ne assumerà in futuro; esemplificativa a riguardo risulta la linea tracciata dal Presidente della Repubblica Mattarella a inizio anno e proseguita proprio da Giovanni Tria in queste ore.

L’accordo - precisa Cdp - rafforza così le “capacità di intervento” del Belpaese in un territorio chiave, in cui lo stesso gruppo intende assumere un ruolo da protagonista in ottica export e internazionalizzazione:

“L’intesa stabilisce l’individuazione delle formule operative maggiormente idonee a soddisfare le esigenze di accesso al credito e agli strumenti di cofinanziamento in favore delle imprese italiane in Cina e la promozione, presso le aziende clienti di Intesa Sanpaolo, della gamma di prodotti e servizi offerti dal Polo unico dell’export e dell’internazionalizzazione SACE-SIMEST del gruppo Cdp”.

Una mossa che fa parte del più ampio piano di Cdp per sostenere imprese, infrastrutture e persone tramite la mobilitazione di risorse e strumenti che siano in grado di agevolare le operazioni sul territorio orientale; tra questi ci sono i finanziamenti a breve termine erogati attraverso il canale bancario:

“La prima attività concreta della nuova partnership è il lancio di una potenziale operazione di finanziamento da parte di Cdp a favore di Intesa Sanpaolo, finalizzata a fornire una provvista di natura revolving per un importo che arriva fino a 200 milioni di euro, da utilizzare a supporto delle esigenze di finanziamento dell’internazionalizzazione delle imprese italiane in Cina o delle imprese con sede in Cina controllate da imprese italiane”.

Secondo Fabrizio Palermo, amministratore delegato di CDP, l’accordo con Intesa agevolerà le aziende italiane “impegnate nella competizione globale” e rappresenterà uno stimolo per i piani d’espansione futuri.

Nuova via della seta: opportunità da sfruttare

Si tratta di una partnership cruciale in ottica espansione anche secondo Intesa Sanpaolo, che nota la crescita costante del Paese guidato da Xi Jinping, con un Pil annuo superiore al 6% e una quota degli scambi commerciali italiani con la Cina sul totale complessivo del 2017 che si è assestata sul 4,9%. La banca evidenzia così la necessità di trasformare questi numeri in opportunità per l’Italia e le imprese italiane.

Secondo Carlo Messina, Consigliere Delegato di Intesa Sanpaolo, la Nuova via della seta - il corridoio commerciale che punta a migliorare i collegamenti tra Europa ed Asia - rappresenta un’apertura che può essere colta tramite l’utilizzo di “strumenti finanziari e assicurativi sempre più affinati”, messi a disposizione delle società del Belpaese:

“Il protocollo di intesa sottoscritto con Cdp va in questa direzione e pone le basi per una collaborazione stabile e sinergica, a vantaggio di quelle imprese che rappresentano la parte più dinamica del sistema economico-produttivo italiano. La Cina rappresenta un’area geografica particolarmente strategica per il nostro gruppo, e nel corso del nuovo piano d’Impresa puntiamo ad accrescere notevolmente tale business”.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su CDP

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.