Cashback, il rimborso vale anche sulle bollette?

Rosaria Imparato

17 Dicembre 2020 - 17:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cashback sulle bollette, il rimborso del 10% si ottiene se il pagamento avviene di persona allo sportello e non online.

Cashback, il rimborso vale anche sulle bollette?

Cashback, il rimborso spetta anche sulle bollette? Per quanto riguarda il pagamento delle utenze bisogna fare un discorso un po’ più ampio, e non basta dire semplicemente sì o no.

La possibilità di far concorrere quanto speso per il pagamento della bolletta al cashback del 10% dipende da come avviene la transazione.

Se il pagamento avviene online, allora la transazione non è valida ai fini del rimborso del 10%. Invece, se si paga di persona allo sportello, usando una carta su cui è stato attivato il cashback, la transazione viene registrata dall’app IO.

Cashback, il rimborso vale anche sulle bollette?

Il bonus bancomat vale anche sulle bollette, ma non se vengono pagate online. Come stabilito sia dal decreto attuativo sul cashback del MEF e ribadito nelle FAQ dell’app IO, gli acquisti online sono esclusi dal rimborso del 10%.

Di conseguenza, se invece di farsi addebitare le utenze direttamente sul proprio conto corrente si va di persona allo sportello della ricevitoria, della tabaccheria o dell’ufficio postale a pagare con una carta di credito, debito o prepagata su sui si è attivato il cashback, il rimborso verrà tracciato sull’app IO.

Paola Pisano, a capo dei tecnici del Ministero dell’Innovazione, ha dichiarato:

“sono inclusi nel programma Cashback tutti i pagamenti effettuati con strumenti di pagamento elettronici presso punti fisici.”

Cashback tramite app per pagare le bollette

Scaricare l’app IO e registrarsi al programma cashback non è l’unico modo per avere il rimborso del 10%.

Si può ottenere il bonus di Natale, così come il cashback “ordinario” dal 1° gennaio 2021, anche tramite applicazioni diverse da quella della Pubblica Amministrazione (quindi senza aver bisogno dello SPID).

Nelle FAQ sul cashback viene specificato che non sono validi né gli acquisti online, così come le operazioni sugli Atm e gli addebiti sul conto corrente.

Se le utenze non sono domiciliate sul conto corrente, e si pagano alle Poste o in tabaccheria, il loro pagamento è valido ai fini del rimborso del 10%. Lo stesso ragionamento varrebbe anche per il pagamento delle tasse e dei tributi, anche tramite app, e degli abbonamenti.

Tra le app che si possono usare, oltre a Satispay, c’è anche Enel X Pay, il nuovo canale offerto dal gruppo Enel permette di aprire un conto nativo digitale, con carta e IBAN italiano.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories