Cambio euro dollaro attende BCE: tutti gli scenari

Le previsioni sul cambio euro dollaro alla vigilia della BCE: tutti gli scenari possibili e le relative reazioni dell’EURUSD

I dati intraday e in tempo reale del Grafico EUR/USD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Anche il cambio euro dollaro alle prese con il meeting BCE di settembre, forse il più atteso dell’intero 2019.

Le previsioni degli esperti si sono rincorse nelle ultime giornate. In molti hanno cercato di capire in che direzione si muoverà la quotazione più monitorata del mercato valutario nella penultima riunione di Draghi in qualità di Presidente.

Quasi sicuramente la BCE sceglierà di tagliare i tassi di interesse per far fronte all’ormai evidente rallentamento dell’Eurozona. La revisione del costo del denaro, però, sarà soltanto la punta dell’iceberg.

Secondo alcuni osservatori, il consiglio Direttivo comunicherà l’arrivo di nuovi stimoli macroeconomici e, perché no, l’introduzione di un nuovo Quantitative Easing. L’entità del taglio ai tassi e le probabili indicazioni in merito a un nuovo pacchetto di misure renderanno fondamentale l’osservazione del cambio euro dollaro.

Cambio euro dollaro e BCE: 5 scenari possibili

La maggior parte degli esperti crede che, in occasione del meeting di domani, la BCE taglierà i tassi di interesse di 10 punti base. Qualcuno, però, non ha escluso una revisione più corposa, mentre altri hanno addirittura parlato di possibili annunci riguardanti il QE. Cosa aspettarsi dunque da Mario Draghi? Ecco i 5 scenari elaborati dagli esperti di FX Street.

Scenario 1: semplice taglio di 10 pb

La BCE potrebbe limitarsi a tagliare i tassi di interesse evitando di impegnarsi con riduzioni future. Uno scenario poco probabile che risulterebbe comunque positivo per il cambio euro dollaro.

Scenario 2: taglio di 10 pb + impegno a fare di più

Mario Draghi potrebbe scegliere non solo di tagliare di 10 pb, ma anche di confermare la sua intenzione di procedere su questo cammino. Ipotesi molto più probabile rispetto alla precedente che potrebbe portare la moneta unica ad avanzare.

Scenario 3: taglio di 20 pb

Ipotesi a probabilità media. Una mossa più aggressiva potrebbe spingere il cambio euro dollaro verso il basso. Il deprezzamento della quotazione comunque potrebbe risultare limitato viste le incertezze future.

Scenario 4: taglio di 20 pb + impegno a fare di più

In questo caso i mercati inizierebbero a prezzare sempre di più l’arrivo del Quantitative Easing. Lo scenario (a bassa probabilità) imporrebbe all’EURUSD perdite significative.

Scenario 5: taglio tassi + QE

La revisione del costo del denaro e l’arrivo di un nuovo Quantitative Easing (anche solo di €20 miliardi) farebbero letteralmente crollare la moneta unica con ovvie ripercussioni sul cambio euro dollaro. Scenario molto poco probabile.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.