Busta paga, aumenti da luglio: di quanto e per chi

Rosaria Imparato

15 Giugno 2021 - 16:37

condividi

Da luglio 2021 ci saranno aumenti in busta paga grazie ai rimborsi Irpef e agli ANF: ecco per chi e a quanto ammontano.

Busta paga, aumenti da luglio: di quanto e per chi

A chi spettano gli aumenti in busta paga nel mese di luglio, e a quanto ammonta il bonus? Bisogna specificare che la busta paga sarà più pesante soltanto se in concomitanza con determinati requisiti, o meglio ancora, in circostanze precise.

A rendere più ricca la busta paga dei lavoratori dipendenti saranno due elementi nel mese di luglio:

  • i rimborsi Irpef derivanti dalla dichiarazione dei redditi;
  • gli assegni familiari.

Di seguito vediamo i dettagli.

Aumenti in busta paga grazie al rimborso Irpef: a chi spetta?

Il primo motivo per cui è nella busta paga di luglio ci saranno aumenti è dovuto ai rimborsi Irpef spettanti dalla dichiarazione dei redditi 2021, basata quindi sulle spese sostenute nel 2020 e le relative deduzioni e detrazioni.

Già dallo scorso anno l’emergenza sanitaria ha fatto slittare il calendario fiscale relativo al 730: sia il modello ordinario che quello precompilato possono essere inviati all’Agenzia delle Entrate entro il 30 settembre, superando quindi la scadenza solita di luglio.

Il modello 730 precompilato si può modificare e inviare dal 19 maggio. La dichiarazione dei redditi può risultare, in base ai calcoli delle Entrate, a debito (in questo caso è il contribuente che deve dei soldi al Fisco) o a credito.

Visto che l’arco temporale per inviare il 730 è più lungo, ci sono sei diversi periodi per l’accredito dei rimborsi Irpef: chi ha mandato la dichiarazione dei redditi entro il 31 maggio, il bonus arriverà nel mese di luglio e, per i lavoratori dipendenti, direttamente in busta paga.

Busta paga, aumenti da luglio con gli assegni familiari: di quanto?

Dal 1° luglio, oltre a dover presentare una nuova domanda per gli assegni familiari, ci sono importanti novità sugli importi. In particolare, i 4 milioni di percettori di ANF avranno:

  • un aumento di 37,50 euro (per ciascun figlio) per le famiglie con uno o due figli;
  • una maggiorazione di 55,00 euro in più per figlio nel caso di tre o più figli.

Per esempio, una famiglia con due figli avrà un aumento complessivo di 75,00 euro, mentre con tre figli di 165,00 euro.

I lavoratori dipendenti che hanno diritto agli assegni familiari vedranno l’aumento direttamente in busta paga.

Iscriviti a Money.it