Buono spesa in scadenza, come ottenere fino a 600 euro

Emiliana Costa

06/11/2021

06/11/2021 - 12:10

condividi

L’erogazione dei buoni spesa, che possono arrivare a 600 euro, è fino a esaurimento dei fondi e ogni comune ha stabilito i termini per ottenerlo. Entriamo nel dettaglio.

Buono spesa in scadenza, come ottenere fino a 600 euro

Per i buoni spesa 2021 il governo Draghi, con il Decreto Sostegni bis, ha stanziato 500 milioni di euro distribuiti fra i vari comuni d’Italia, in base al numero di abitanti e alla distanza tra il reddito pro capite medio del comune e quello nazionale. L’obiettivo della misura è aiutare le famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

L’erogazione dei buoni spesa - che possono arrivare fino a 600 euro - è fino a esaurimento dei fondi e ogni comune ha stabilito la data di scadenza per la presentazione delle domande e i termini per ottenerlo. In alcune città il termine di presentazione delle domande è in scadenza. Entriamo nel dettaglio.

Quali sono i parametri per ottenere il bonus spesa

I parametri sono fissati dal singolo comune, ma nella maggior parte dei casi si fa ricorso all’Isee per determinare sia il diritto al bonus spesa, sia l’ammontare del voucher spettante a ogni nucleo familiare.

In tutti i comuni italiani, il buono può essere utilizzato esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari, prodotti per la cura del corpo, medicinali e beni per l’infanzia.

Come dicevamo, l’ammontare del bonus è definito dalle amministrazioni comunali. Per questa ragione alcuni voucher potrebbero essere più vantaggiosi di altri. In ogni caso, la prassi resta quella di erogare bonus più alti ai nuclei familiari quantitativamente più numerosi, con un tetto massimo in genere non superiore a 600 euro.

Bonus spesa ancora attivi, ecco dove

Anche per i termini di presentazione della domanda per ottenere il bonus spesa, i comuni sono andati in ordine sparso. Se a Torino, ad esempio, il termine è scaduto lo scorso 26 ottobre. In diversi comuni è possibile ancora fare richiesta. Per sapere se nella propria città i buoni spesa sono ancora attivi, occorre controllare il sito del comune.

Tra le città in cui è ancora possibile richiedere il voucher, troviamo Aosta. Qui infatti c’è tempo fino al 30 novembre per presentare le domande.

Se il reddito del nucleo familiare non supera la soglia di 8 mille euro, basta compilare la domanda per i bonus spesa. Se invece il reddito è tra gli 8 mila e i 17 mila euro, il cittadino sarà chiamato a presentare una serie di documenti utili (come le ultime buste paga) per comprovare l’effettivo peggioramento economico. Se la domanda venisse ammessa, si potranno ricevere da un minimo di 100 euro a un massimo di 500 euro.

Nello specifico, 100 euro per nuclei composti da un solo soggetto, 200 euro per le famiglie formate da 2 persone e 300 euro per quelle formate 3 componenti. E così via, fino a un massimo di 500 euro per una famiglia composta da 5 persone in su.

Anche a Siena è ancora possibile richiedere il bonus spesa. Se il nucleo familiare ha un reddito Isee non superiore a 8 mila euro avrà diritto a un bonus spesa di 600 euro. Stessa somma per i nuclei in cui è presente almeno un disabile. Altri 600 euro andranno alle famiglie con tre o più figli di età inferiore ai 18 anni. Se l’Isee non supera la supera la soglia di 13 mila euro e non è inferiore agli 8 mila euro verrà riconosciuto un bonus spesa di 400 euro.

A Bologna è ancora possibile richiedere il voucher contattando lo Sportello Sociale più vicino alla propria residenza per fissare un colloquio. Anche nel capoluogo emiliano, l’importo può arrivare fino a 600 euro. In questo caso, si parte da una cifra di 150 euro che verrà corrisposta alle famiglie composte da un solo membro, i nuclei composti da due persone, riceveranno 50 euro in più. L’importo cresce con l’aumentare del numero di persone. Oltre i 5 membri il massimo dell’importo.

A Ladispoli, in un solo giorno, sono state presentate oltre 650 domande per richiedere il bonus. E qui il tempo stringe. La data di scadenza per fare richiesta è il 12 novembre. In ogni caso, per sapere se nella vostra città è ancora possibile richiedere i buoni spesa, controllate sul sito ufficiale del comune.

Argomenti

Iscriviti a Money.it