Buoni spesa in scadenza, ecco chi può ricevere fino a 1.400 euro

Emiliana Costa

06/12/2021

06/12/2021 - 16:12

condividi

L’erogazione dei buoni spesa è in scadenza. Il sostegno può arrivare a un importo massimo di 1.400 euro. Ecco a chi spetta.

Buoni spesa in scadenza, ecco chi può ricevere fino a 1.400 euro

In alcune città italiane è ancora possibile fare richiesta per ottenere i buoni spesa 2021 destinati alle famiglie in difficoltà economica a causa del Covid. I buoni spesa, finanziati dal governo, sono stati riconfermati fino al 31 dicembre 2021 e sono gestiti direttamente dai Comuni.

Il contributo è stato impropriamente definito «bonus Natale», ma in realtà si tratta di un sostegno economico per acquistare generi alimentari e beni di prima necessità. I buoni spesa in alcuni casi possono arrivare a un importo massimo di 1.400 euro a famiglia. Ma entriamo nel dettaglio.

Come funziona il buono spesa 2021

La prima erogazione di buoni spesa è avvenuta nelle prime fasi della pandemia per sostenere le famiglie in difficoltà economiche a causa dell’emergenza sanitaria. Con l’articolo 53 del decreto legge 25 maggio 2021, n. 73 (il cosiddetto Decreto Sostegni Bis) la misura è stata rifinanziata. Il governo ha stanziato 500 milioni di euro per il 2021.

Le risorse sono state suddivise tra i diversi Comuni seguendo due parametri: il 50% del fondo è stato attribuito in base alla popolazione residente di ciascun comune. L’altro 50% è stato assegnato in base alla differenza tra il valore del reddito pro capite per ogni Comune e il valore medio nazionale, ponderata per la rispettiva popolazione.

Attraverso bandi, ogni Comune ha stabilito chi può farne richiesta (sulla base del valore Isee o di altri tipi di documentazione che attestino la situazione economica e patrimoniale del nucleo familiare) e quante risorse mettere a disposizione. Gli importi variano dunque da famiglia a famiglia e da città a città.

In sostanza, il buono spesa spetta a nuclei familiari formati da una o più persone o con figli. La priorità va a chi non riceve alcun tipo di sostegno pubblico, essendo destinato alle famiglie in difficoltà economica a causa del Covid.

Gli importi dei buoni spesa 2021

Diversi Comuni hanno approvato recentemente un’altra tranche di finanziamenti per il 2021. Per questa ragione, con l’avvicinarsi delle festività, è stato definito impropriamente «bonus Natale».

Come detto, gli importi variano da Comune a Comune. In linea di massima, si va da un minimo di 100 euro a un massimo di 600-700 euro. Poiché in alcuni casi il buono si può ottenere più di una volta - come nel caso di famiglie numerose - si può arrivare fino a un importo massimo di 1.400 euro.

Per farne richiesta, è necessario collegarsi al sito del Comune di residenza e verificare se sono ancora aperti i termini. Online, sarà possibile trovare anche i requisiti e le modalità per fare domanda.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it