Borsa di Milano oggi, 11 agosto: Ftse Mib resta positivo, piazze europee con meno slancio

Violetta Silvestri

11/08/2022

11/08/2022 - 13:14

condividi

Borsa di Milano oggi, 11 agosto, rimane in territorio positivo, avanzando ancora nell’aggiornamento delle ore 13.00. Lo slancio degli indici europei perde quota. Lo spread si mantiene sui 207 punti.

Borsa di Milano oggi, 11 agosto: Ftse Mib resta positivo, piazze europee con meno slancio

Borsa di Milano oggi, 11 agosto: il Ftse Mib viaggia poco sotto i 22.800 punti nell’aggiornamento delle ore 13.00, mantenendo l’euforia dei mercati globali dopo la lettura dell’inflazione Usa più debole del previsto.

Lo spread segna 207 punti in queste giornate concitate sul piano della politica interna. Giorgia Meloni ha lanciato un video in più lingue per confermare la sua posizione europeista e al fianco dei valori occidentali. Il Partito Democratico ha comunicato la candidatura di Cottarelli e Renzi con Calenda sono in trattative per la definitiva alleanza.

Il rendimento del Btp decennali italiani e del Treasury Usa a 10 anni ha aperto la giornata europea inferiore al 3% ed è rimasto su questa soglia dopo le 13.00.

L’eurodollaro è risalito sopra 1,0300 a causa della nuova debolezza del dollaro Usa. Il sentimento di rischio ha ripreso terreno nonostante le tensioni tra Stati Uniti e Cina e i rischi Covid cinesi.

Borsa di Milano oggi 11 agosto: aggiornamento delle ore 13.00, Ftse Mib resiste

Alle ore 13.07 circa, il listino milanese avanza dello 0,38%. In flessione rispetto all’apertura le piazze europee: il Dax cede lo 0,07%, il Cac francese perde lo 0,29% e il FTSE 100 lo 0,23%.

A dare slancio al Ftse Mib ci sono Diasorin (+2,12%), Eni (+1,30%), Inwit (+1,45%), Saipem (+1,62%) grazie a tre nuovi contratti in Angola, Prysmian (+1,35%), Telecom (+1,78%).

Borsa di Milano oggi 11 agosto: aggiornamento delle ore 9.40, Ftse Mib avanza

Alle ore 9.40 circa, il Ftse Mib segna 22.799,09, con un +0,43. Sul listino i titoli viaggiano quasi tutti in verde, con rialzo oltre l’1% per Bper Banca, Eni, Inwit, Poste Italiane, Tenaris, Telecom Italia, UniCredit. In rosso scambiano Ferrari e Exor.

Le piazze europee seguono le altre e registrano guadagni: il Cac francese dello 0,28%, il FTSE 100 londinese dello 0,02% e il Dax tedesco dello 0,01%.

Borse asiatiche in rialzo

Con il Nikkei chiuso per festività, in Asia spiccano Cina e Hong Kong con azioni in aumento.

La banca centrale cinese ha comunque messo in guardia sull’inflazione. “Il [rapporto sulla politica monetaria della PBOC] ha proposto tre fattori trainanti per un’inflazione elevata: i) la ripresa dei consumi dopo l’onda Omicron; ii) l’effetto di spillover della fluttuazione dei prezzi dell’energia a livello mondiale; iii) la rapida inversione di tendenza del ciclo della carne di maiale”, secondo un rapporto di ricerca di Citi.

Wall Street euforica

I future legati al Dow Jones sono aumentati dello 0,35% o 118 punti, mentre i futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono aumentati rispettivamente dello 0,39% e dello 0,57% a inizio sessione europea.

La sessione di negoziazione regolare di mercoledì ha visto un rally di tutti i principali indici, con il Dow Jones Industrial Average che è balzato di 535,10 punti, o 1,63%, per chiudere a 33.309,51. L’S&P 500 ha guadagnato il 2,13% a 4.210,24 e ha raggiunto il livello più alto dall’inizio di maggio , mentre il Nasdaq Composite ha guadagnato il 2,89% a 12.854,80, la sua chiusura più alta da fine aprile.

L’entusiasmo è legato alla lettura dell’inflazione Usa, che ha mostrato una decelerazione. Tuttavia, i prezzi restano elevati secondo diversi funzionari Fed e i tassi dovrebbero ancora aumentare, anche di 75 pb stando ad alcune interpretazioni.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.