Bonus occhiali e lenti nel Decreto Rilancio: come funziona e chi ne potrà usufruire

Decreto Rilancio: spunta un bonus occhiali e lenti a contatto del valore di 50,00€. Possibile aumento della percentuale di detrazione per gli acquisti effettuati nel 2021.

Bonus occhiali e lenti nel Decreto Rilancio: come funziona e chi ne potrà usufruire

Bonus occhiali e lenti a contatto nel Decreto Rilancio: tra gli emendamenti presentati in Parlamento, dove è stato avviato l’iter per la conversione in legge del provvedimento, ce n’è anche uno che punta a riconoscere uno sconto sull’acquisto di occhiali da vista e lenti a contatto.

Non si tratta di una detrazione fiscale - come quella di cui si può già usufruire oggi - bensì su uno sconto che verrà effettuato direttamente all’acquisto dei suddetti articoli.

La strategia della maggioranza per rilanciare l’economia italiana, messa a dura prova dalla crisi epidemiologica da COVID-19, è quella di prevedere una serie di agevolazioni fiscali e incentivi per l’acquisto di determinati prodotti. Ottimi risultati, almeno sul fronte vendite, raggiunti dal bonus biciclette (che però non si può ancora richiedere), mentre il bonus vacanze è ancora presto per trarre un bilancio definitivo.

A tal proposito con la conversione in legge del Decreto Rilancio potrebbero arrivare altri bonus sugli acquisti; diversi gli emendamenti a riguardo di cui si sta discutendo in Parlamento e per i quali potrebbero esserci novità nelle prossime settimane. Uno di questi è appunto quello per l’acquisto di occhiali e lenti da vista, ma ce ne sono anche altri come il bonus matrimoni, previsto al fine di rilanciare il settore dopo mesi difficili in cui la maggior parte delle cerimonie sono state annullate.

Bonus occhiali da vista e lenti a contatto: come funziona?

Come anticipato, nel caso in cui questo bonus venisse confermato ci sarebbero novità molto importanti per coloro che hanno necessità di acquistare un paio di occhiali da vista o delle lenti a contatto. Per questi, infatti, ci sarebbe un bonus consistente in uno sconto applicabile direttamente all’acquisto dei suddetti articoli, valido fino a dicembre 2020.

Un bonus che ha come finalità quella di incentivare il cittadino alla protezione della propria vista, anche perché durante il periodo di emergenza da COVID-19 - che ha costretto molti lavoratori a lavorare in smart working - questa è stata messa a dura prova dall’uso frequente di dispositivi tecnologici. Al fine di tutelare il diritto alla salute - ma anche per incentivare le vendite e far ripartire il settore - quindi, si sta pensando di introdurre uno sconto per l’acquisto di montature e lenti per gli occhiali da vista, o anche per lenti a contatto correttive.

Uno sconto che avrebbe un valore pari a 50,00€ per ciascun cittadino. Come anticipato si tratterebbe di una misura differente dalla detrazione attualmente prevista sull’acquisto di questi prodotti; tuttavia l’emendamento suddetto andrebbe ad intervenire anche su questa detrazione.

Infatti, mentre oggi è pari al 19% dell’acquisto effettuato (qui tutte le informazioni a riguardo su come usufruirne in sede di dichiarazione dei redditi), qualora l’emendamento dovesse essere approvato salirebbe al 50% (ma solo nel caso di acquisto di dispositivi medici ed esclusivamente per il periodo d’imposta 2021).

Bonus occhiali e lenti da vista: i requisiti

Per poter beneficiare dello sconto di 50,00€ sull’acquisto di occhiali e lenti da vista (qualora questo dovesse essere introdotto con la conversione in legge del Decreto Rilancio) ci sono però dei requisiti da soddisfare, in quanto questo bonus sarà riservato alle famiglie un ISEE molto basso.

Ad oggi, infatti, a copertura economica per il bonus occhiali e lenti da vista è di appena 100 mila euro e con queste risorse si potrà riconoscere lo sconto alle sole famiglie con ISEE inferiore a 15.000 euro.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1592 voti

VOTA ORA