Bonus facciate e visto di conformità: la check list dei commercialisti

Rosaria Imparato

6 Dicembre 2021 - 16:00

condividi

I commercialisti del CNDCEC hanno pubblicato la check list da usare per il visto di conformità del bonus facciate il 3 dicembre 2021: i dettagli.

Bonus facciate e visto di conformità: la check list dei commercialisti

Pronta la check list per il visto di conformità da usare per il bonus facciate: i commercialisti l’hanno pubblicata il 5 dicembre 2021. Il documento serve come bussola per i professionisti incaricati di dover verificare i documenti necessari per procedere con l’agevolazione.

Le regole sono cambiate con l’entrata in vigore del decreto Anti-frode (DL 157/2021), che ha esteso l’obbligatorietà del visto di conformità e dell’asseverazione sulla congruità dei prezzi. Prima infatti i due documenti servivano per il superbonus 110%, quando si optava per la cessione del credito o per lo sconto in fattura. Con l’entrata in vigore del DL 157/2021 (dal 12 novembre) i due documenti sono diventati obbligatori anche per gli altri bonus edilizi che vengono usati tramite cessione del credito o sconto in fattura, e per il superbonus 110% anche quando si usa tramite detrazione in dichiarazione dei redditi. Anche, quindi, per il bonus facciate.

Bonus facciate e visto di conformità: la check list dei commercialisti

Il bonus facciate consiste nella detrazione dall’imposta lorda (IRPEF o IRES) per le spese relative agli interventi di recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti, inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna. È possibile fruire della detrazione direttamente in dichiarazione oppure esercitare l’opzione per lo sconto in fattura o la cessione del credito, come previsto dal decreto Rilancio.

Il DL n. 157/2021, al fine di arginare possibili abusi, ha esteso ai bonus edilizi diversi dal superbonus 110% l’obbligatorietà del visto di conformità e dell’asseverazione della congruità delle spese, nei casi in cui il beneficiario scelga lo sconto in fattura o la cessione del credito. Il bonus facciate è il primo bonus per cui arriva la check list riguardante il visto di conformità.

Lasciamo in allegato il documento redatto dai commercialisti del CNDCEC.
Check list visto di conformità per bonus facciate {Word}

Bonus facciate: spetta ai professionisti fare tutti i controlli per il visto di conformità

Il documento dei commercialisti tuttavia è una sorta di traccia, di vademecum, da utilizzare per il visto di conformità, ma al pari delle check list già pubblicate per gli interventi che danno diritto al superbonus 110%, rappresenta uno strumento di supporto per il professionista di carattere generale che non può ritenersi comunque esaustivo circa i controlli da effettuare.

Come sottolinea la nota del CNDCEC, spetta infatti esclusivamente al professionista incaricato verificare, caso per caso, la conformità dei dati relativi ai documenti attestante la sussistenza dei presupposti che danno diritto al bonus e che è necessaria ai fini della valida apposizione del visto di conformità.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it