Ferrari in rally: trimestrale e semestrale sono state rese note

Azioni Ferrari in volo a Milano dopo trimestrale e semestrale: cosa è emerso dai conti di periodo?

Ferrari in rally: trimestrale e semestrale sono state rese note

Azioni Ferrari in grande spolvero a Milano dopo trimestrale e semestrale.

La quotata ha roso noti i conti di periodo nel primissimo pomeriggio di oggi, lunedì 3 agosto, come previsto dal calendario aggiornato di Piazza Affari.

Come era ovvio che fosse, sia i ricavi che l’utile si sono contratti sia nel secondo trimestre dell’anno che nella prima metà dello stesso, ma alle azioni Ferrari non è importato e il titolo ha continuato a scambiare con progressioni di oltre il 2% e 3%.

Azioni Ferrari avanzano: utili e ricavi della trimestrale

Tra aprile e giugno la rossa ha portato a casa un risultato positivo per soli 9 milioni di euro, oltre che un calo a doppia cifra percentuale dei ricavi.

Questi ultimi sono scesi di 42 punti percentuali a quota 571 milioni di euro, mentre le vendite si sono contratte del 48% per un totale consegne di 1.389 vetture.

I dati della semestrale

Anche prendendo in considerazione un arco di tempo più vasto le cose non sono andate tanto meglio per Ferrari, le cui azioni però, hanno continuato a scambiare sopra la parità.

Da gennaio a fine giugno la società ha confermato la contrazione dei ricavi da 1,92 a 1,5 miliardi di euro (su base tendenziale) oltre che la discesa a doppia cifra delle consegne, che hanno toccato quota 4.127.

Il margine operativo lordo adjusted è sceso (-29%) da 625 a 441 milioni di euro, per una conseguente marginalità in calo dal 32,5% al 29,4%.

Il reddito operativo adjusted, invece, è scivolato a 243 milioni (-48 punti percentuali) mentre l’utile netto è crollato del 52% da 364 a 175 milioni di euro.

L’indebitamento è aumentato dai 337 milioni di fine 2019 a quota 776 milioni di euro, mentre la liquidità si è attestata a 1,81 miliardi a fine giugno. Il flusso di cassa è risultato negativo per 158 milioni.

Nuove stime per il 2020

Accanto a trimestrale e semestrale Ferrari ha anche presentato nuove stime per l’anno corrente:

  • ricavi: oltre 3,4 miliardi di euro (dalla precedente stima di 3,4-3,6 miliardi);
  • margine operativo lordo adjusted: tra 1,08 e 1,13 miliardi di euro (dalla precedente forchetta 1,05-1,2 miliardi);
  • risultato operativo adjusted: tra 0,65 e 0,7 miliardi (da 0,6-0,8 miliardi);
  • EPS: 2,6-2,8 euro (da 2,4-3,1 euro).

Al momento in cui si scrive, dopo la presentazione dei conti, le azioni Ferrari stanno salendo del 2,8% a Milano, oltre i 115 euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1592 voti

VOTA ORA