FCA: accordo con sindacato USA vale miliardi di investimenti. I dettagli

Azioni FCA sotto la lente dopo l’accordo approvato con i lavoratori USA. Il gruppo si prepara a nuove assunzioni e investimenti. I dettagli

FCA: accordo con sindacato USA vale miliardi di investimenti. I dettagli

Azioni FCA in focus dopo l’approvazione dell’accordo con i lavoratori statunitensi. L’annuncio è arrivato dal sindacato USA United Auto Worker: c’è stato il consenso da parte della manodopera statunitense al contratto quadriennale con la compagnia automobilistica.

La votazione positiva degli operai negli Stati Uniti è un segnale importante per le prospettive future di Fiat Chrysler. Il via libera dato al piano garantisce condizioni occupazionali tutelate e positive ai lavoratori. Oltre, naturalmente, a dare una spinta cruciale al business dell’azienda di John Elkann nel mercato USA.

Grazie all’approvazione delle condizioni contrattuali, infatti, aumenteranno le assunzioni e gli investimenti toccheranno la quota di 9 miliardi di dollari in quattro anni.

L’annuncio dell’intesa sindacale ha riportato i riflettori sulle azioni FCA Group, che in seduta odierna stanno guadagnando circa l’1,30-1,40%.

Azioni FCA in rialzo: l’accordo con sindacato USA vale 7.900 occupati in più

I 47.200 lavoratori statunitensi impiegati negli stabilimenti FCA hanno approvato l’accordo quadriennale sulle condizioni di impiego con il 71% dei voti a favore. Il supporto dato alla categoria dal sindacato USA United Auto Worker, considerato uno dei più influenti ed esperti, è andato a buon fine.

Gli operai hanno così espresso il consenso al piano occupazionale studiato per i prossimi 4 anni con la compagnia automobilistica. Nello specifico, i nuovi termini contrattuali prevedono il massimo salariale per chi è impiegato a tempo pieno, più partecipazione agli utili, una migliore tutela sanitaria, l’aumento dello stipendio e l’obiettivo di piena occupazione per chi ha contratti a tempo.

Il traguardo raggiunto è fondamentale sia per i lavoratori che per i progetti futuri di Fiat Chrysler. Anche per questo l’attenzione degli analisti è rivolta all’andamento delle azioni FCA a Piazza Affari.

L’intesa ha scongiurato lo sciopero dei lavoratori, che sarebbe costato caro alla produzione automobilistica. Inoltre, grazie al nuovo contratto, FCA potrà investire 9 miliardi di dollari nel periodo quadriennale e spingere le assunzioni fino al numero record di 7.900 operai.

I progetti di incremento produttivo nel prossimo futuro coinvolgono lo stabilimento Warren Truck Assembly in Michigan per fabbricare il suv ibrido plug-in nel 2021; l’industria Jefferson Assembly a Detroit per la Jeep Grand Cherokee ibrida plug-in e l’impianto di Toledo in Ohio destinato al modello Jeep Wrangler ibrido plug-in.

Fiat Chrysler e le sfide del prossimo futuro

La notizia dell’accordo con il sindacato USA andato a buon fine arriva in un momento delicato per la casa automobilistica.

Il clima rasserenato con gli operai statunitensi, infatti, è stato accolto con soddisfazione dai vertici aziendali, alle prese con questioni cruciali per il gruppo proprio in queste settimane.

Prima fra tutte l’attesa fusione FCA-PSA, che proprio nei prossimi giorni dovrebbe diventare ufficiale con la firma del Memorandum of understanding tra le due case automobilistiche.

Per la società di John Elkann, inoltre, resta da sciogliere il nodo dell’indagine in corso per corruzione dei sindacati dopo l’accusa di General Motors. Una vicenda, questa, che potrebbe gettare ombre su Fiat Chrysler.

Il titolo resta in osservazione a Milano. Al momento in cui si scrive le azioni FCA sono scambiate a 13,08 euro, avanzando dell’1,41%.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Fiat Chrysler Automobiles (FCA)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.