Aumento stipendio insegnanti con la Legge di Bilancio. Ecco di quanto

L’aumento dello stipendio degli insegnanti è possibile con i fondi stanziati nella Legge di Bilancio 2021 per i rinnovi contrattuali degli statali. Vediamo a quanto ammonterebbe.

Aumento stipendio insegnanti con la Legge di Bilancio. Ecco di quanto

Aumento di stipendio per gli insegnanti con la Legge di Bilancio 2021 approvata dal Consiglio dei Ministri? È possibile dal momento che il testo in bozza della Manovra prevede un incremento del Fondo per il rinnovo contrattuale dei dipendenti pubblici.

Un semplice calcolo, proprio nei giorni in cui si discute di contratto integrativo degli insegnanti in didattica a distanza, permetterebbe di capire quanto potrebbe spettare in più agli insegnanti in termini di aumento dello stipendio.

Abbiamo visto sempre nella Legge di Bilancio 2021 dell’aumento dello stipendio di medici e infermieri, vediamo ora nel dettaglio di quanto aumenta quello degli insegnanti.

Aumento stipendio insegnanti: ecco di quanto

A fare il calcolo sull’aumento dello stipendio degli insegnanti e a stabilire così a quanto ammonterebbe è ItaliaOggi che parte dall’articolo della Legge di Bilancio 2021 in bozza dedicato all’incremento del fondo per i rinnovi contrattuali dei dipendenti pubblici.

L’articolo 163 stabilisce che “Le risorse finanziarie cui all’articolo 1, comma 436, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, sono incrementate di 400 milioni di euro a decorrere dall’anno 2021.”

ItaliaOggi fa un calcolo per capire di quanto potrebbe aumentare lo stipendio degli insegnanti se si dovesse attingere al fondo. Parte dai dipendenti pubblici in generale e dal presupposto che, secondo le rilevazioni Istat del 2018 (le ultime disponibili), questi sono 3.342.816: l’incremento retributivo medio all’anno è di 1.129 euro a testa.

Ovviamente l’importo sarebbe a lordo e al medesimo aumento previsto occorre sottrarre le trattenute fiscali e contributive. Si calcola pertanto che l’aumento netto dello stipendio al mese oscillerebbe tra i 40 e i 50 euro per dipendente pubblico.

Per lo stipendio degli insegnanti l’aumento dello stipendio sarebbe addirittura inferiore. Insomma molto al di sotto di quello che giustamente gli insegnanti da sempre chiedono considerando che gli stipendi nella Scuola da sempre sono i più bassi nella PA e in Europa.

Aumento stipendio insegnanti

Da tempo si parla di aumento dello stipendio degli insegnati tanto che da sempre i sindacati spingono in questa direzione.

Anief per esempio, aveva addirittura proposto un’indennità per il personale scolastico che in piena pandemia si trova a insegnare in presenza. La ministra Azzolina in diverse occasioni ha riscontrato la necessità di aumentare lo stipendio degli insegnanti sebbene al momento si sia materializzato con il solo taglio del cuneo fiscale.

Forse la Legge di Bilancio 2021, sebbene dai calcoli l’aumento sia irrisorio, potrebbe riportare al centro del dibattito la questione dell’aumento dello stipendio con un rinnovo del contratto degli insegnanti.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories