Regionali, attivazione del MES fra le probabili conseguenze del voto

Cambiano gli equilibri di Governo dopo il voto, e Zingaretti chiede a gran voce l’attivazione del Fondo salva-Stati

Regionali, attivazione del MES fra le probabili conseguenze del voto

Fra le possibili conseguenze della tornata elettorale appena conclusa, una delle più probabili è l’attivazione del MES. Il Partito Democratico, infatti, dopo il successo del voto (sia per quanto riguarda il risultato del referendum, sia per l’esito delle Regionali), ora acquista maggior peso nell’esecutivo e invoca subito il Fondo salva-Stati.

Regionali, cambiano gli equilibri di governo

Il voto ha cambiato ancora una volta gli equilibri del Governo: al netto della vittoria del Sì al referendum (che può essere rivendicata da entrambe le principali forze di maggioranza), da un lato troviamo il pesante tracollo del M5S, denunciato dallo stesso Alessandro Di Battista, dall’altro il pareggio del PD, che ha conservato la guida di tre Regioni importanti come Toscana, Campania e Puglia contro le tre del centrodestra.

I pentastellati vanno ora incontro a un periodo di difficoltà: sia Roberto Fico che Di Battista parlano di stati generali, con il secondo che lamenta una crisi d’identità. La leadership di Luigi Di Maio, mai veramente finita, sarà probabilmente messa in discussione.

PD detta la linea al Governo

Nicola Zingaretti sembra determinato ad approfittare dell’incertezza degli alleati. All’indomani del voto, infatti, il segretario dem ha cominciato a dettare la linea, invocando due temi in particolare: la riforma dei decreti sicurezza di Salvini e l’attivazione del MES.

La scelta non è casuale: rappresentano entrambi argomenti contro chi accusa il Partito Democratico di essersi appiattito sulla linea Conte e M5S.

Zingaretti chiede attivazione del MES per sanità

Intervenuto oggi in conferenza stampa al Nazareno, Zingaretti è stato chiarissimo: “Noi sosterremo questo governo fino a quando farà le cose”. La prima è l’approvazione dei nuovi decreti sicurezza, “con l’iter prima in Consiglio dei Ministri e poi con l’iter legislativo”.

La seconda è, appunto, il Meccanismo Europeo di Stabilità. Parlando ai giornalisti, il segretario dem ha fatto appello al ministro della Salute Roberto Speranza affinché “presenti un piano della nuova sanità italiana”. E subito dopo ha aggiunto: “Per poter costruire il migliore sistema sanitario del mondo, si utilizzi il finanziamento del MES”.

I 5 Stelle, in precedenza, si sono detti pronti ad aprire la crisi di Governo in caso di attivazione del fondo salva-Stati. Avranno cambiato idea dopo il voto?

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories