Investimenti: in arrivo i nuovi Maxi Cash Collect su basket di azioni di Bnp Paribas

Maxi premio tra il 12% e il 15% il primo mese e premi periodici trimestrali tra il 2% e il 2,25% con i nuovi Maxi Cash Collect su basket di azioni di Bnp Paribas.

Investimenti: in arrivo i nuovi Maxi Cash Collect su basket di azioni di Bnp Paribas

Bnp Paribas ha annunciato l’emissione di una nuova serie di Certificate Maxi Cash Collect su panieri di azioni. La particolarità di questa nuova emissione, da qui l’appellativo maxi, è dovuta al premio, compreso tra il 12% e il 15%, che verrà erogato a un mese dall’emissione anche in caso di ribassi moderati delle azioni sottostanti.

Inoltre, si tratta di prodotti che, con cadenza trimestrale, distribuiranno e premi potenziali compresi tra il 2% e il 2,25%. Per tutti, la barriera è posta al 60% del valore iniziale e la scadenza è fissata tra due anni, il 23 novembre 2020.

Maxi-premio dopo solo un mese

Per i nuovi Maxi Cash Collect, il sottostante è rappresentato da un paniere di tre o quattro titoli azionari, italiani ed esteri: Intesa, FCA, Saipem, STM (ISIN: NL0013137706), Barrick Gold, Spotify Leonardo, Intesa (ISIN: NL0013137714), Glencore, ArcelorMittal, FCA, Unicredit (ISIN: NL0013137722), Unicredit, Alibaba, STM, Telecom Italia (ISIN: NL0013137730).

Pochi giorni dopo il Natale, il 28 dicembre 2018, i Certificati consentono di ottenere un maxi premio compreso tra il 12 e il 15% nel caso cui tutte le azioni di cui è composto il paniere quotino a un valore pari o superiore alla barriera.

Oltre al maxi premio iniziale, nelle date di valutazione trimestrali i Certificate pagheranno un premio, con effetto memoria, anche nel caso in cui le azioni sottostanti abbiano perso terreno, ma la quotazione della peggiore azione del paniere sia superiore o pari al livello barriera. Inoltre, a partire dal sesto mese di vita del Cer¬ficate, l’investitore potrebbe ricevere il capitale investito più gli eventuali premi non pagati precedentemente qualora, nelle date di valutazione trimestrali successive, tutte le azioni che compongono il paniere quotino ad un valore superiore o pari al valore iniziale.

Due gli scenari cui potrà andare incontro l’investitore in corrispondenza della scadenza: nel caso in cui tutti i sottostanti dovessero quotare a un livello pari o superiore al livello barriera, il Certificate rimborserà il capitale investito più gli eventuali premi non pagati precedentemente. Nel secondo caso, che si verificherà nel caso in cui almeno una delle azioni del paniere dovesse scambiare sotto il livello barriera, il Certificate pagherà un importo commisurato alla performance negativa del sottostante peggiore del paniere, con conseguente perdita sul capitale investito.

Facciamo un esempio

Ad esempio, il Maxi Cash Collect su Glencore, ArcelorMittal, FCA e Unicredit pagherà un maxi premio iniziale del13% dopo il primo mese se tutte le azioni del paniere quoteranno a un valore pari o superiore alla barriera. Successivamente, il Certificate paga un premio trimestrale del 2% (8% annuo) se, ad ogni data di valutazione intermedia, il valore di tutte le azioni che compongono il paniere è maggiore o uguale al livello barriera (rispettivamente (178,71 €, 13,062 €, 8,6304 € e 6,5964 €) e proseguirà la sua vita fino alla data di valutazione successiva.

Dal sesto mese, qualora Glencore, ArcelorMittal, FCA e Unicredit quotassero al di sopra del valore iniziale (297,85 GBP, 21,770 €, 14,384 € e 10,994 €) nelle date di valutazione, il Certificate, oltre al pagamento del premio, rimborserà anticipatamente anche il capitale inizialmente investito (100 € per Certificate).

Il trattamento fiscale dei certificate, considerati redditi diversi di natura finanziaria (con aliquota pari al 26%), a differenza di altre classi di investimento quali fondi ed ETF, permette di utilizzare le eventuali plusvalenze per compensare perdite pregresse.

Iscriviti alla newsletter settimanale per ricevere le news e le analisi più importanti sui Certificati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.