Rame: prezzi respingono la SMA200, struttura tecnica favorisce short

I prezzi del metallo industriale sono in evidenza tra le principali commodity. La struttura tecnica favorisce strategie di matrice ribassista dopo il test della media mobile semplice a 200 giorni. Ecco i livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Rame: prezzi respingono la SMA200, struttura tecnica favorisce short

Le quotazioni del future sul rame continuano a mostrare segnali di debolezza, proseguendo il trend ribassista partito dai top registrati il 17 aprile scorso, a 2,995 dollari.


Rame future, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La rottura del livello dinamico che conta i massimi segnati il 21 settembre e il 3 dicembre scorso, avvenuta il primo maggio, ha deteriorato completamente il quadro tecnico precedentemente orientato al rialzo. Inoltre, nella seduta dell’8 maggio i corsi si sono portati al di sotto della media mobile semplice a 200 giorni, che al momento transita a 2,779 dollari.

La media mobile di periodo temporale minore, la SMA50 ha invece cambiato inclinazione, al ribasso, già con il tonfo registrato il primo maggio ed al momento transita a 2,871 dollari.

Dando uno sguardo alla price action delle ultime sedute, più in particolare ieri, i corsi hanno testato e rifiutato la media mobile a 200 giorni dopo le due sedute rialziste del 14 e del 15 maggio, disegnando un pattern Shooting star. Il calo di oggi ha validato questo pattern, confermando la view negativa e favorendo l’implementazione di strategie ribassiste.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Rame future


Elaborazione Ufficio studi di money.it

Alla luce della struttura tecnica del derivato sul rame, si potrebbero implementare strategie di matrice ribassista che avrebbero - potenzialmente - ampio spazio di manovra.
In particolare la rottura dei minimi registrati il 13 maggio a 2,709 dollari darebbe il via ad operazioni short, con stop loss che può essere posizionato a 2,74 dollari (il 50% del corpo della candela ribassista del 13 maggio).
Un primo obiettivo di profitto potrebbe essere collocato in prossimità del supporto statico a 2,646 dollari, mentre un target finale a 2,58 dollari, prossimo livello statico significativo che conta i minimi segnati tra agosto e settembre 2018.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.