YouTuber milionario svela il suo errore più grande in fatto di soldi

Martino Grassi

18/06/2020

03/11/2021 - 09:57

condividi

Un giovane YouTuber milionario ha raccontato qual è stato il suo errore più grande in fatto di soldi. Ecco cosa farebbe se potesse tornare indietro.

YouTuber milionario svela il suo errore più grande in fatto di soldi

Un giovane Youtuber milionario ha svelato il suo più grande errore in fatto di soldi. Nonostante Graham Stephan abbia fatto una serie di mosse intelligenti nel corso della sua carriera, portandolo ad avere un patrimonio netto superiore al milione di dollari a soli 26 anni, ha un grande rimpianto.

Oggi Stephan riferisce di riuscire a guadagnare fino a 220.000 dollari al mese con le sue attività, ma se potesse tornare indietro cambierebbe qualcosa per guadagnare molto di più come ha riferito alla CNBC Make It.

Youtuber svela il suo errore più grande

Nonostante il suo successo, anche il milionario Stephan non è immune agli errori, infatti se potesse tornare indietro e rifare tutto da capo, cercherebbe di ottenere una carta di credito appena compiuti i 18 anni, questo gli avrebbe permesso di guadagnare ancora più soldi.

Quando a vent’anni voleva acquistare la sua prima casa, sebbene avesse già accumulato qualche risparmio e avesse delle entrate fisse, “nessuna banca voleva concedermi un prestito perché non avevo un passato di credito”. Gli istituti di credito infatti, prima di concedere un prestito analizzano molto bene la storia finanziaria dalla persona in modo da potersi assicurare che lo possano pagare. Per fare questo, il più delle volte analizzano il punteggio di credito, ossia l’insieme di tutte le attività economiche svolte nel corso della vita, sia quelle buone come i prestiti regolarmente rimborsati, sia quelle brutte come delle eventuali inadempienze, o ritardi nei pagamenti.

Ottenere un mutuo senza questo punteggio non è impossibile, ma è decisamente più difficile, inoltre un buon punteggio di credito permette anche di ottenere dei tassi d’interesse più vantaggiosi. La mancanza di un prestito tuttavia non ha impedito a Stephan di investire nel mercato immobiliare dal momento che aveva sufficiente liquidità per acquistare le sue prime 3 case, senza bisogno di rivolgersi ad un istituto bancario. Questa situazione tuttavia gli ha impedito di acquistare e investire in più case, e si sarebbe potuta risolvere con una carta di credito ottenuta a soli 18 anni.

I vantaggi della carta di credito

Attraverso una carta di credito, il giovane milionario fa sapere che avrebbe potuto guadagnare e investire molto di più. A 21 anni ha richiesto e ottenuto una carta di credito da una cooperativa di credito locale, e attualmente ne possiede 12. Grazie alla carta di credito avrebbe infatti potuto iniziare a costruire il suo punteggio di credito con cui poi chiedere più prestiti per investire il denaro. Stephan non è l’unico milionario che incoraggia i giovani a richiedere delle carte di credito per stabilizzare il proprio punteggio di credito.

Anche l’autore del bestseller di “The Automatic Millionaire”, David Bach, raccomanda di richiederne una al college, ma di usarla responsabilmente. Per costruire il proprio punteggio di credito infatti non è necessario utilizzare la carta, ma è sufficiente pagare puntualmente ogni mese il canone della carta di credito.

Iscriviti a Money.it