Prenotare il vaccino Covid in Emilia Romagna: come fare e dove andare

Laura Pellegrini

9 Aprile 2021 - 18:14

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Guida al vaccino Covid in Emilia Romagna: chi può prenotare e come, calendario e dove andare.

Prenotare il vaccino Covid in Emilia Romagna: come fare e dove andare

La campagna vaccinale prosegue in tutta Italia: dal 27 dicembre in Emilia Romagna sono stati vaccinati più di 1 milione di cittadini. La priorità nella prenotazione e nelle somministrazioni del vaccino Covid è stata riservata dapprima al personale medico e sanitario e agli ospiti delle Rsa. A partire dal mese di febbraio le prenotazioni sono state estese anche agli anziani over 85 e alle persone con disabilità.

Sono proseguite anche le vaccinazioni del personale scolastico, docente e non, e dal 1° marzo sono state aperte le prenotazioni del vaccino Covid agli over 80. Dall’8 marzo è stata la volta delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate, oltre al personale universitario.

Lo scorso 15 marzo sono iniziate le immunizzazioni dei cittadini over 75, contestualmente alle vaccinazioni per i soggetti più fragili a partire dai 16 anni di età. Dal 12 aprile possono prenotare il vaccino anche i cittadini di età compresa tra i 70 e i 74 anni.

Quali sono le modalità di prenotazione del vaccino Covid in Emilia: come fare, dove andare e calendario. Qui le informazioni utili.

Vaccino Covid in Emilia Romagna: come prenotare

Sul sito della Regione sono disponibili tutte le informazioni relative alla prenotazione del vaccino Covid in Emilia Romagna.

I canali indicati sono i seguenti:

  • gli sportelli dei Cup, o il CupWeb
  • le farmacie che effettuano prenotazioni Cup
  • sul Fascicolo sanitario elettronico (consultabile on line)
  • l’App Er Salute
  • telefonando al numero 800 884888, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 17.30, il sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.30.

Prenotando il vaccino attraverso uno dei canali web - quindi Fascicolo Sanitario Elettronico, CupWeb o App - si potrà ricevere da subito l’appuntamento per l’iniezione della prima dose, mentre per la seconda dose verrà inviato automaticamente un SMS al numero di telefono o e-mail indicati.

Vaccino Covid per insegnanti e personale scolastico Emilia Romagna

Dal 22 febbraio sono state aperte le prenotazioni del vaccino Covid in Emilia Romagna per il personale scolastico, docente e non. L’invito a prenotare - come indicato sul sito della Regione - è rivolto ai cittadini di età compresa tra i 18 e i 65 anni che operano “nelle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private parificate, nei servizi educativi 0-3 anni e negli enti di formazione professionale dell’Emilia-Romagna che erogano i percorsi di IeFP”.

Per fissare un appuntamento e ricevere la somministrazione è necessario contattare il proprio medico di Medicina Generale.

Per accedere alla vaccinazione - a partire dal 1° marzo - occorre presentare l’autodichiarazione attestante la propria attività lavorativa in ambito scolastico, oltre a compilare i moduli di consenso e anamnesi, disponibili sul sito della Regione.

Vaccino Covid per i disabili e i soggetti vulnerabili

Dal 23 febbraio sono iniziate anche le vaccinazioni per i soggetti disabili e per gli operatori delle strutture residenziali ad essi dedicate. Per queste categorie di soggetti non è necessario effettuare alcuna prenotazione, in quanto le somministrazioni vengono effettuate previo accordo diretto con i gestori delle strutture.

Per quanto riguarda, invece, i soggetti estremamente vulnerabili, il ritmo delle vaccinazioni è di 5 mila dosi al giorno con Pfizer. Anche in questo caso saranno gli operatori a contattare direttamente i soggetti interessati - sulla base di un elenco predisposto dalla Regione Emilia Romagna - per fissare un appuntamento per le somministrazioni. Le inoculazioni sono iniziate il 24 marzo scorso.

I soggetti che entro il 2 aprile non sono stati contattati riceveranno un sms contenente una proposta di data, ora e luogo dell’appuntamento, oltre a un link al quale collegarsi per confermare o cambiare la prenotazione proposta.

Chi, invece, non ricevesse alcun messaggio pur rientrando in questa categoria, può rivolgersi direttamente al medico di Medicina Generale, che provvederà a segnalarlo alla USL competente.

Vaccino Covid Emilia Romagna: dove andare e cosa portare

Una volta ricevuta la data, l’orario e il luogo della somministrazione, è necessario recarsi sul posto con qualche minuto di anticipo avendo cura di portare con sé i moduli di consenso e anamnesi debitamente compilati (scaricabili sul sito della Regione), assieme alla tessera sanitaria, e la nota informativa relativa al vaccino anti-Covid somministrato.

Vaccino Covid Emilia Romagna: il calendario

Dopo aver immunizzato le categorie prioritarie sopra elencate, l’Emilia Romagna procederà con le vaccinazioni contro il Covid per tutto il resto della popolazione.

Il calendario procederà seguendo questo schema, seppur non siano ancora state indicate date certe:

  • cittadini tra i 16 e i 69 anni con condizioni di rischio clinico;
  • cittadini tra i 56 e i 69 anni senza condizioni di rischio clinico;
  • cittadini tra i 18 e i 55 anni senza condizioni di rischio clinico, appartenenti a servizi considerati essenziali.

Conclusa la vaccinazione di queste categorie di cittadini (Fase 2), si procederà con la Fase 3 della campagna vaccinale, approssimativamente dalle prime settimane estive. Il piano si concluderà con la vaccinazione di tutte le restanti persone residenti nella Regione.

Iscriviti alla newsletter