Vaccini Covid, da oggi il Lazio sospende somministrazione: ecco perché

Fiammetta Rubini

21/01/2021

21/01/2021 - 13:20

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Regione Lazio ha chiesto di sospendere da oggi la somministrazione delle prime dosi di vaccino a chiunque a causa dei ritardi di Pfizer nelle consegne. Solo chi ha ricevuto la prima dose potrà fare il richiamo.

Vaccini Covid, da oggi il Lazio sospende somministrazione: ecco perché

Da oggi 21 gennaio il Lazio sospende la somministrazione delle prime dosi di vaccino Pfizer fino a nuova comunicazione. La decisione è stata presa dalla Regione a causa dei ritardi di Pfizer nelle consegne, problema che tra le altre cose ha portato il Governo italiano a invocare azioni legali urgenti contro la casa farmaceutica.

Lo stop ai vaccini anti-Covid nel Lazio arriva alla vigilia dell’inizio della campagna vaccinazione per gli over 80 previsto il 25 gennaio.

Nessuna categoria riceverà il vaccino Pfizer nel Lazio fino a nuova comunicazione, e sarà data priorità solo a chi ha già ricevuto la prima dose e deve fare il richiamo dopo circa 21 giorni.

Vaccini Covid sospesi nel Lazio per ritardo Pfizer

L’avviso è stato mandato dalla direzione Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio a Usl, Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e Ircss.

Nel documento, inviato il 20 gennaio, si legge:

Con nota protocollo 0000754 del 16 gennaio 2021 la struttura commissariale ha comunicato alle Regioni una riduzione del numero di dosi del vaccino Comirnaty distribuite da Pfizer nel prossimo periodo.

A causa di questo decremento è necessario rivedere la programmazione delle somministrazioni per garantire il completamento della schedula vaccinale che, come è noto, comprende 2 somministrazioni per ciascun soggetto vaccinato.
In attesa del nuovo calendario di distribuzione per le prossime settimane, che verrà fornito dalla struttura commissariale, si chiede alle strutture in indirizzo di sospendere da domani 21 gennaio, fino a nuova comunicazione, la somministrazione di prime dosi di vaccino a qualunque categoria di popolazione, sottoponendo a richiamo esclusivamente i soggetti che hanno ricevuto la prima dose.

E i vaccini agli over 80?

In merito alla programmazione della vaccinazione alle persone ultraottantenni, al via dal 25 gennaio 2021, conclude l’avviso della Regione Lazio, verranno fornite ulteriori indicazioni a USL, aziende ospedaliere, Policlinici e IRCCS non appena ricevute informazioni certe sulle prossime consegne da parte della struttura commissariale.

Argomenti

# Pfizer
# Lazio

Iscriviti alla newsletter

Money Stories