Le Università migliori per trovare lavoro: la classifica degli atenei italiani (ed europei)

Classifica delle migliori Università per trovare lavoro aggiornata al 2019: nel mondo dominano le statunitensi, in Europa le britanniche. In Italia la migliore è il Politecnico di Milano, seguito da La Sapienza di Roma.

Le Università migliori per trovare lavoro: la classifica degli atenei italiani (ed europei)

Aggiornata la classifica delle migliori Università europee per trovare lavoro realizzata da Quacquarelli Symond: anche nel 2019 trionfano le britanniche, con ben sei Università del Regno Unito nelle prime dieci posizioni. Deludono le Università italiane, con il solo Politecnico di Milano nella Top 10.

Prima di vedere la classifica completa ricordiamo che il report di QS è uno dei più affidabili per capire qual è l’Università che offre più chance di trovare lavoro ai propri laureati. D’altronde Quacquarelli Symond compila classifiche universitarie dal lontano 2004; da allora queste sono diventate la fonte più popolare al mondo di dati comparativi sulle performance universitarie.

Sapere quali sono le migliori Università per trovare lavoro è molto importante; dopo aver scelto la facoltà da intraprendere - in base a quelli che sono i vostri interessi e l’attitudine allo studio - infatti, vi troverete a decidere tra diversi atenei ai quali vi potete iscrivere.

Per scegliere quale fa al caso vostro dovete prendere in considerazione diversi fattori, come ad esempio la distanza dalla vostra zona di residenza.

Tuttavia vi consigliamo di pensare anche a quelle che sono le opportunità di lavoro che ogni Università è in grado di offrirvi. Infatti, ci sono delle Università che godendo di un’ottima reputazione nel mondo del lavoro vi renderanno più semplice e veloce la ricerca di un impiego.

Viste queste premesse immaginiamo di aver suscitato la vostra curiosità e che vi starete chiedendo quali sono le migliori Università per trovare lavoro, ossia quelle che godono di una vasta stima da parte dei datori di lavoro e che quindi hanno un punteggio alto tra studenti laureati e lavoratori dopo la laurea.

Purtroppo tra queste non si trovano Università italiane (ad eccezione del Politecnico di Milano che si colloca nella 9ª posizione); quindi se volete massimizzare le percentuali di assunzione dopo la laurea è preferibile intraprendere un percorso di studi all’estero, possibilmente in una di queste Università europee.

Se invece dovete ancora scegliere la facoltà alla quale iscrivervi, potreste trovare interessante la classifica di quelle in cui si guadagna di più o delle lauree con cui è più semplice trovare lavoro.

Le 10 migliori Università per chi cerca lavoro

10) Delft University of Technology

Considerata la 41ª migliore università del mondo, l’olandese Delft University of Technology eccelle in particolare in una serie di argomenti STEM, quali ad esempio l’Ingegneria civile e strutturale e l’Architettura.

Con sede a Delft, nei Paesi Bassi, la Delft University of Technology ha uno dei più grandi campus al mondo.

9) Politecnico Milano

L’unica Università italiana presente nella top ten è il Politecnico di Milano, il più grande ateneo in Italia per quel che riguarda l’ingegneria, l’architettura e il design industriale.

Grazie a una forte politica di internazionalizzazione, molti programmi sono interamente insegnati in inglese, attirando così un numero sempre crescente di studenti internazionali di talento. Hanno studiato qui architetti italiani famosi e scienziati, tra i quali spiccano Renzo Piano e Aldo Rossi. A livello mondiale il Politecnico di Milano si colloca nella 36ª posizione.

8) Imperial College London

8ª in Europa e 33ª nel mondo, questa è un’istituzione unica nel Regno Unito, incentrata esclusivamente su discipline come scienza, ingegneria, medicina e affari.

Il merito dell’Imperial College London è di offrire un’educazione guidata dalla ricerca, oltre ad un insegnamento a 360° con il quale si danno agli studenti le capacità per lavorare in ambienti multinazionali e multiculturali.

7) University of Manchester

È da qualche anno ormai che l’università di Manchester si trova nella parte alta della classifica Quacquarelli Symonds; in gran parte questo è merito della stima dei datori di lavoro verso i propri laureati che trovano facilmente lavoro appena conseguito il titolo di studi. Questa occupa la 35ª posizione nella classifica mondiale.

6) KIT, Karlsruhe Institute of Technology

Solo in sesta posizione troviamo la prima Università tedesca, il Karlsruhe Institute of Technology specializzato nelle aree STEM e con delle aree di ricerca particolarmente famose nell’ambito dell’energia della mobilità e dell’informazione. È trentunesima nella classifica mondiale.

5) Ecole Polytechnique

Nessuna variazione di classifica per l’Ecole Polytechnique di Parigi, migliore Università di Francia per chi ricerca un lavoro; 5ª d’Europa e 30ª nel mondo, può vantare tra i suoi allievi tre ex presidenti francesi e tre premi Nobel.

4) UCL - University College London

Continuano le Università britanniche di questa classifica: in 4ª posizione troviamo infatti la UCL (University College London) che - pensate - lo scorso anno non era presente neppure nelle prime dieci posizioni.

Questa - che ricopre la 18ª posizione nel resto del mondo - è una delle migliori università multidisciplinari grazie alla qualità della ricerca e dell’insegnamento, specialmente in ambiti come la medicina, la giurisprudenza e l’ingegneria.

3) ETH Zurigo - Istituto Politecnico Federale Svizzero di Zurigo

Sul podio si colloca l’Istituto Politecnico Federale di Zurigo, il quale è stato protagonista di un notevole balzo in avanti negli ultimi anni (basti pensare che fino a qualche anno fa era fuori dalla top ten). Quindi se si parla di rapporto laureati e lavoro, il Politecnico di Zurigo (15° nel mondo) è il meglio della Svizzera e tra i migliori d’Europa.

2) University of Oxford

Anche se è stata superata da Cambridge, Oxford - che è decima nella classifica mondiale - ha ancora la migliore reputazione per i suoi laureati.

La più antica Università nel mondo di lingua inglese, quindi, è ancora un punto di riferimento nel mondo del lavoro ed è per questo che viene presa d’assalto anche dagli studenti di altri Paesi d’Europa e del mondo; basti pensare che dei 22mila studenti di Oxford, circa il 40% non ha origini nel Regno Unito.

1) University of Cambridge

Forse la sua posizione di rilievo non sorprende data la sua storicità come una delle Università più prestigiose del mondo; a livello globale infatti Cambridge è al settimo posto. In questo caso i datori di lavoro non solo dimostrano stima per gli studenti laureati a Cambridge ma sono proprio disperati per averne il più possibile tra gli impiegati.

Le altre Università italiane

Tolto il Politecnico di Milano non troviamo altre Università italiane nelle prime 25 posizioni della classifica. Per trovare un altro ateneo delle nostre parti, infatti, bisogna scendere alla 31ª posizione, dove si trova La Sapienza di Roma che - insieme al Politecnico di Milano - è l’unica italiana a far parte della top 100 delle migliori Università mondiali, dove si colloca nella 98ª posizione.

Confermata in 37ª posizione l’Università Cattolica del Sacro Cuore, mentre alla 40ª si colloca l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, che oggi conta più di 84.000 iscritti. Vanta insegnanti di fama internazionale ed è grazie alla sua continua ricerca di qualità che gli viene riconosciuto un vantaggio competitivo, specialmente nel mercato del lavoro.

Concludono la top 100 europea il Politecnico di Torino (44ª posizione), l’Università di Padova (62ª) e quelle di Pisa (69ª), Torino (87ª) e Trento (88ª).

Quali sono le migliori Università al mondo?

Concludiamo con l’elenco di quelle che sono le eccellenze assolute tra le Università che permettono di trovare lavoro in poco tempo ai propri laureati.

La classifica mondiale ci dice che il miglior sistema universitario è quello statunitense: ben sette Università degli USA, infatti, ricoprono le prime dieci posizioni della classifica capitanata dal MIT (Massachusetts Institute of Technology). Per trovare una non statunitense dobbiamo scendere in 5ª e 6ª posizione, dove si collocano le due Università australiane di Sydney e Melbourne.

Ecco la classifica completa delle prime 10 posizioni delle migliori Università del mondo per trovare lavoro dove, ricordiamo, per trovare la prima italiana bisogna scendere in 30ª posizione (Politecnico di Milano).

  1. Massachusetts Institute of Technology (MIT) - Stati Uniti
  2. Stanford University - Stati Uniti
  3. University of California, Los Angeles (UCLA) - Stati Uniti
  4. Harvard University - Stati Uniti
  5. The University of Sydney - Australia
  6. University of Melbourne - Australia
  7. University of Cambridge - Regno Unito
  8. University of California, Berkeley (UCB) - Stati Uniti
  9. Tsinghua University - Cina
  10. University of Oxford - Regno Unito

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Università

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.