USA 2024, «Meghan Markle pensa alla Casa Bianca»

Secondo Vanity Fair, Meghan Markle ha ambizioni politiche e potrebbe candidarsi a USA 2024. Questa sarebbe la ragione per cui non ha rinunciato alla cittadinanza americana quando ha sposato il principe Harry

USA 2024, «Meghan Markle pensa alla Casa Bianca»

La duchessa del Sussex prima presidente donna degli Stati Uniti d’America. È questa la suggestione emersa in un reportage di Vanity Fair, che cita una fonte vicina a Meghan Markle, moglie del principe Harry. Sarebbe questa la ragione per cui l’ex attrice non avrebbe rinunciato alla cittadinanza americana al momento di sposarsi. “Così può avere l’opzione di scendere in politica”, aggiunge la rivista citando la fonte.

L’invito di Markle al voto non gradito da Trump e dalla Regina

Negli ultimi mesi, nota Vanity Fair, Markle ha sfruttato il suo ritorno negli Stati Uniti come opportunità per evidenziare l’importanza del voto alle elezioni presidenziali 2020. Martedì sera, Markle è apparsa insieme al marito in uno speciale TV per la rivelazione della lista del Time sulle persone più influenti dell’anno.

Nel video, Meghan dice: “Ogni quattro anni ci dicono la stessa cosa, che questa è l’elezione più importante della nostra vita. Ma questa lo è. Quando votiamo, i nostri valori sono messi in azione e la nostra voce viene sentita. La tua voce è un promemoria che tu conti [matter in originale, ndr], perché tu conti e meriti di essere sentito”.

Harry ha aggiunto che “è vitale rifiutare hate speech, disinformazione e negatività online”.

L’appello non è stato gradito da Trump, che ha detto di non essere “un suo fan”.

Meghan potrebbe candidarsi alla presidenza degli USA

L’ingerenza nelle elezioni statunitensi da parte di una reale non è stata gradita neanche da Buckingham Palace, ma nel 2024 Markle potrebbe essere ancora più coinvolta.

La persona vicina alla coppia argomenta che “una delle regioni per cui lei non voleva assolutamente rinunciare alla cittadinanza americana era che così le rimaneva l’opzione di entrare in politica”.

Penso che se Meghan e Harry rinunciassero ai loro titoli lei prenderebbe seriamente in considerazione di candidarsi a Presidente”, aggiunge la fonte. All’inizio dell’anno la coppia ha già rinunciato allo status di membri senior della Famiglia Reale.

Secondo alcuni bookmaker, la duchessa del Sussex potrebbe in effetti candidarsi, anche le sue probabilità di vittoria sono ancora basse.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories