In attesa della conclusione dei lavori per la Gigafactory di Berlino arrivano buone notizie per Tesla dalla Germania. Infatti la casa automobilistica di Elon Musk ha registrato una crescita impetuosa delle sue immatricolazioni nel primo trimestre del 2021.

Forte crescita delle vendite per Tesla in Germania

Tesla infatti ha visto crescere le sue vendite dell’83 per cento rispetto al primo trimestre del 2020. Nuovi dati dell’Autorità federale tedesca per i trasporti automobilistici (FMTA) mostrano che la casa californiana ha registrato 3.703 unità immatricolate nel marzo 2020, un ottimo risultato per un primo trimestre esplosivo.

Le immatricolazioni di marzo hanno rappresentato oltre il 60 per cento delle immatricolazioni del trimestre nel suo complesso che in totale sono state esattamente 6.074.

La crescita è la seconda più alta di tutto il mercato in quel paese, dietro solo a Smart, che ha registrato un aumento del 313,8 per cento delle immatricolazioni di veicoli nel primo trimestre del 2021 rispetto al primo trimestre del 2020.

Tra l’altro questo dato è ancora più positivo se si pensa che arriva senza che Tesla abbia costruito alcuna auto nel nostro continente. Infatti le auto vendute in Germania arrivano da USA e Cina.

Entro fine estate dovrebbe aprire i battenti la nuova Gigafactory di Berlino

Le cose ovviamente dovrebbero migliorare notevolmente per Tesla una volta che la GigaFactory di Berlino sarà pronta e la società di Elon Musk inizierà a produrre per l’Europa il crossover Tesla Model Y.

Nel frattempo continuano a rilento i lavori per la costruzione della fabbrica che dovrebbe aprire i battenti entro la fine della prossima estate.

Ricordiamo infine che oltre Model Y il primo impianto europeo di Tesla dovrebbe accogliere anche un altro modello nei prossimi anni: si tratterà di una berlina compatta pensata appositamente per l’Europa con la quale l’azienda di Elon Musk proverà a sfidare Volkswagen ID.3.