Tesla da qualche giorno negli Stati Uniti ha iniziato a consegnare il nuovo crossover elettrico Tesla Model Y. La vettura dunque non solo ha rispettato i tempi di consegna previsti, ma addirittura li ha anticipati visto che in un primo momento Elon Musk aveva detto che le prime unità sarebbero state consegnate durante la prossima estate. Ciò ovviamente sta avvenendo in USA mentre invece in Europa ci vorrà ancora un po’ di tempo prima di vedere il veicolo sulle nostre strade.

Tesla Model Y: scoppia la polemica in USA

C’è però una cosa che non sta andando giù ai clienti americani a proposito del nuovo Tesla Model Y. A quanto pare infatti il crossover, pur essendo pluriaccessoriato non dispone di una cosa. La vettura pur essendo un crossover non è dotato di un gancio per il rimorchio. Questo non può essere nemmeno aggiunto come optional. Si tratta di una mancanza grave per molti clienti americani. Infatti in USA la stragrande maggioranza di SUV e crossover è in grado di rimorchiare.

Al momento non si sa se questa possibilità verrà aggiunta a Tesla Model Y in un secondo momento. Non sappiamo nemmeno se questa funzionalità verrà implementata nel veicolo in altri paesi. Resta il fatto che la mancanza di rimorchio in Model Y sta suscitando in queste ore un vero e proprio dibattito tra i clienti e i fan di Tesla negli Stati Uniti.

La cosa strana è che alcuni dirigenti di Tesla in passato avevano confermato che Tesla Model Y avrebbe avuto la possibilità di rimorchiare. Molti clienti in USA opteranno per far aggiungere il gancio in un secondo momento, ma questo però potrebbe causare loro non pochi problemi. Infatti Tesla ha dichiarato che qualsiasi modifica post-vendita ai suoi veicoli annullerà le garanzie. Vedremo dunque come si evolverà la situazione.